Attualità
VImercate

Il vecchio asilo riqualificato grazie al Pnrr

In arrivo quasi 1.200.000 euro per la sistemazione degli spazi interni ed esterni della struttura comunale di via XXV Aprile.

Il vecchio asilo riqualificato grazie al Pnrr
Attualità Vimercatese, 03 Novembre 2022 ore 07:52

Quasi 1 milione 200mila euro per riqualificare il vecchio asilo nido di via XXV Aprile. Un bel gruzzolo per l'Amministrazione comunale di Vimercate che per la sistemazione della struttura si è aggiudicata i fondi per Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), per una cifra complessiva di 1.171.050 euro.

L’immobile che in passato ospitava l’Asilo nido "Girotondo” chiuso da oltre due anni, è stato appena affidato alla cooperativa Gaia che si è aggiudicata il bando promosso lo scorso novembre dall’Amministrazione in carica per la coprogettazione e la gestione di un servizio per la prima infanzia.

Non solo un asilo nido

"Non un semplice nido ma la trasformazione del servizio in un progetto pilota con l’obiettivo di creare una comunità educante attraverso una struttura socio educativa multifunzionale- si legge in un comunicato dell'Amministrazione guidata dal sindaco Francesco Cereda -  Quindi, oltre al nido, un centro prima infanzia/spazio gioco (0/36 mesi), un centro ricreativo diurno: un post-scuola per tutte le 5 scuole
dell’infanzia, con attività-laboratori, campus estivi, sportello di ascolto, consulenza, sostegno alla
genitorialità, spazi di socializzazione, formazione, informazione".

Un arricchimento del servizio che ha consentito al Comune di candidare il progetto di completa riqualificazione al bando “Pnrr Missione 4 - istruzione e ricerca”.

Ecco cosa prevede il progetto

In particolare il progetto prevede: interventi per rifunzionalizzare il sistema degli accessi alla struttura per la creazione di accessi multipli ed evitare l’affollamento per l’ingresso alla struttura nido e nel contempo evitare anche la commistione tra i
servizi;  interventi per la messa in sicurezza dell’immobile con un nuovo impianto antincendio con sistema di rilevazione fumi, separazione fisica della centrale termica ai fini della prevenzione incendi; sostituzione delle vetrate e degli infissi conformi alla sicurezza e con prestazioni termiche efficienti; efficientamento dell’impianto elettrico; interventi di adeguamento sismico e opere non strutturali sui soffitti (controsoffitti strutturali); interventi sull’area esterna per l’implementazione della didattica all’aperto (creazione di due aule ludiche
all’aperto) e percorsi con giochi termoplastici per lo sviluppo delle capacità motorie e cognitive dei bambini.

Il sindaco: "Città sempre più a misura di bambino"

“Grazie a questo finanziamento mettiamo un altro tassello che andrà a comporre il disegno di una città sempre più a misura di bambino: una priorità che ci siamo dati come amministrazione e che stiamo perseguendo con convinzione - spiega il sindaco  Francesco Cereda. Il Pnrr è un'occasione eccezionale per la nostra città e stiamo cercando di cogliere tutte le opportunità di finanziamento che ci offre, anche grazie agli uffici comunali che stanno facendo un ottimo lavoro e che ci permettono, giorno per giorno, di trasformare in realtà la nostra visione di città".

 

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie