Attualità
Vandali in azione

Imbrattato il sottopasso di via Per Vimercate a Usmate

La Polizia Locale di Usmate Velate sta vagliando le immagini per identificare gli autori delle scritte e dei tag

Imbrattato il sottopasso di via Per Vimercate a Usmate
Attualità Vimercatese, 05 Settembre 2021 ore 10:57

Vandali in azione ad Usmate, nel sottopasso di via per Vimercate. Ignoti hanno infatti imbrattato il sottopasso, oggetto di un intervento di tinteggiatura a fine agosto per un investimento complessivo di 20mila euro.

La posizione del sindaco

"Ad una settimana di distanza dalla conclusione dei lavori che avevano completamente imbiancato e riqualificato il sottopasso di via Per Vimercate, ci ritroviamo ad avere già a che fare con scritte, tag e graffiti. Sono gesti irrispettosi, compiuti da persone che non hanno la minima cura per il patrimonio pubblico e che non comprendono lo sforzo che l’Ente pubblico fa per intervenire con azioni migliorative per il proprio territorio. Ci auguriamo che le telecamere di videosorveglianza possano aiutarci a identificare gli autori nei confronti dei quali presenteremo denuncia alla Pubblica autorità", ha sottolineato il primo cittadino Lisa Mandelli.

Spazio pedonale riqualificato qualche settimana fa

Lo spazio pedonale che consente un rapido collegamento alla scuola Casati oggetto di un intervento di tinteggiatura a fine agosto per un investimento complessivo di 20mila euro. Complessivamente erano stati rimessi a nuovo circa 3.000 metri quadrati di parete, mai oggetto di riqualificazione dell’apertura avvenuta ormai più di 10 anni fa.

Lo spazio potrebbe diventare un luogo creativo da dedicare ai graffiti

Prima di intervenire con la vernice bianca, il Comune di Usmate Velate si era confrontato anche con alcune associazioni di writers, al fine di vagliare la possibilità di rendere lo spazio un luogo creativo da dedicare proprio ai graffiti. Una stima di massima dei costi, aveva però previsto per l’intero intervento una spesa che sarebbe stato almeno sei volte tanto rispetto a quella effettivamente poi spesa per le opere che avevano dato un nuovo volto alla zona.

Immagini delle telecamere al vaglio della Polizia locale

“Poi però qualcuno ha pensato bene di rovinare tutto e di impedire ai bambini che qui passeranno fra poche ore per il loro primo giorno di scuola, di poter camminare in uno spazio pulito, bello, gradevole – prosegue Mario Sacchi – Era giusto che il Comune intervenisse per riqualificare uno spazio degradato, percepito come sporco ed insicuro. Contavamo sulla collaborazione di tutti per mantenerlo pulito, bianco, candido. Così non è stato, ci muoveremo di conseguenza: la nostra Polizia Locale visionerà le immagini di videosorveglianza e avvierà l’iter per identificare gli autori”.

Necrologie