Attualità
Vaccinazioni

In 360mila si sono già vaccinati contro l'influenza

La vice presidente Moratti "Invito i lombardi ad affrontare i prossimi mesi con atteggiamenti responsabili".

In 360mila si sono già vaccinati contro l'influenza
Attualità 27 Ottobre 2022 ore 09:25

Dallo scorso 5 ottobre, giorno di inizio delle somministrazioni del vaccino antinfluenzale in Lombardia, sono state 360mila le dosi somministrate ai cittadini lombardi. Mentre la campgna vaccinale prosegue ai medici di base e ai pediatri sono già state distribuite 1.285.286 dosi distribuite, mentre 278.790 sono state quelle consegnate alle ASST e Unità di Offerta Socio-Sanitarie.

Influenza, gli ultimi dati di Regione Lombardia

Intanto arrivano anche i primi dati relativi all'incidenza delle sindromi influenzali registrate nell'arco degli ultimi sette giorni. La scorsa settimana, 165 medici sentinella della regione Lombardia hanno inviato dati circa la frequenza di sindromi influenzali tra i propri assistiti. L'incidenza totale delle sindromi similinfluenzali è stabile rispetto alla settimana precedente, con un valore pari a 9,2 casi per 1000 assistiti.

I tamponi e le varianti Covid

Sempre nella scorsa settimana, i medici sentinella hanno inviato 30 tamponi naso-faringei, 6 (20%) dei quali è risultato positivo per virus influenzale A(H3N2) e 2 (7%) per SARSCoV-2.

Delle 317 sequenze ottenute, 2 (0,6%) sono ricombinanti XAZ e 315 (99,4%) varianti Omicron. Tra queste, le più significative sono la BA.5 (64,0%), BA.4 (5,0%) e BQ.x (1,6%).

Come prenotare il vaccino

Per ricevere il vaccino antinfluenzale, la popolazione può rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale o al proprio Pediatra di Libera Scelta. È anche possibile prenotare un appuntamento direttamente dal sito web https://vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it/ presso un Centro Vaccinale o una farmacia. La somministrazione del vaccino antinfluenzale avviene anche presso gli HUB Covid-19, contestualmente a quella anti-Covid.

"Invito i lombardi ad affrontare i prossimi mesi con resposabilità"

"La Lombardia - ha commentato la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti - ha attivato per prima la vaccinazione antinfluenzale tra tutte le Regioni d'Italia. Questo perché riteniamo utile ribadire l'importanza di vaccinarsi, sia contro l'influenza che per arginare il Covid. A tal proposito, voglio ribadire che i vaccini proteggono la popolazione dalle forme più gravi della malattia, causate dalle più comuni varianti. Invito i lombardi - ha concluso - ad affrontare i prossimi mesi con atteggiamenti responsabili".

Seguici sui nostri canali
Necrologie