Attualità
L'insetto asiatico

In Brianza la Takahashia japonica sta diventando un problema

A Vimercate domani al via un intervento per combatterne la diffusione. A Seregno è in corso di affidamento un servizio di monitoraggio.

In Brianza la Takahashia japonica sta diventando un problema
Attualità Vimercatese, 18 Maggio 2022 ore 16:06

In questi giorni in Brianza si parla sempre più spesso della Takahashia japonica, una cocciniglia asiatica che in sta colonizzando diverse specie arboree ed arbustive del territorio come ad esempio il carpino, l'acero americano, il gelso e altri arbusti.

In Brianza la Takahashia japonica sta diventando un problema

A Vimercate ad esempio nelle ultime settimane l'Amministrazione comunale ha ricevuto diverse segnalazioni da parte dei cittadini relative alla presenza di questo insetto che non risulta essere pericoloso per l'uomo e nemmeno particolarmente letale per le piante che attacca.

"Conformemente alle indicazioni del servizio fitosanitario di Regione Lombardia partiranno domani gli interventi per combatterne la diffusione - ha fatto sapere il Comune di Vimercate in una nota. Rispetto allo scorso anno non saranno quindi più rimossi i rami interessati (solitamente i più bassi e riparati dal sole) ma sarà utilizzato un prodotto a base di miscela di zuccheri".

Se ne parla anche a Seregno

Negli ultimi giorni si è parlato di Takahashia japonica anche in Comune a Seregno.

"Ci arrivano molte segnalazioni rispetto alla diffusione della Takahashia japonica. Una criticità presente in tutta la Lombardia che vede coinvolta anche la nostra città e le sue aree verdi - ha fatto sapere l'Amministrazione comunale.

Il Comune ha fatto sapere che è in corso di affidamento un servizio di monitoraggio effettuato da agronomi per valutare l'opportunità e la modalità d'intervento per combatterne la diffusione.
"Le operazioni di contrasto alla Takahashia japonica possono essere effettuate solo con insetticidi professionali che creano un grosso impatto sull'ecosistema e il cui utilizzo è opportuno sia valutato da professionisti" - ha concluso l'Amministrazione seregnese.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie