Attualità
A Palazzo Pirelli

In Consiglio regionale inaugurata la mostra dell'agratese Sergio Brambillasca

“Sui passi della violenza” è la mostra per sensibilizzare contro ogni violenza e ricordare le vittime.

Attualità Vimercatese, 17 Maggio 2022 ore 17:20

Quattordici opere, come le stazioni della via Crucis, nei colori del bianco, del rosso e del nero, contro ogni tipo di violenza.

In Consiglio regionale inaugurata la mostra dell'agratese Sergio Brambillasca

E’ stata inaugurata oggi dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale la mostra dei lavori dell'agratese Sergio BrambillascaSui passi della violenza”, promossa dal Consiglio regionale, in collaborazione con l’Associazione UNAVI (Unione Nazionale Vittime) .

Lo scopo della mostra itinerante, che gli organizzatori vorrebbero portare anche nelle scuole, è coinvolgere l’opinione pubblica sui sentimenti e le emozioni che provano le vittime e i loro familiari, sensibilizzando ed educando al contrasto della violenza in tutti gli ambiti in cui si manifesta.

4 foto Sfoglia la gallery

I lavori esposti spaziano dal femminicidio, allo stalkeraggio, al cyberbullismo, alla violenza casuale e generica, a quella in contesti di rapina, fino a comprendere le vittime del crollo del Ponte Morandi. In ciascuna delle opere un nome, una persona, in ciascuna si narra una storia realmente accaduta e che “potrebbe accadere a chiunque”.

Il Presidente del Consiglio regionale ha ricordato che il tema delle vittime di violenza è da tempo all’attenzione dell’Assemblea legislativa della Lombardia, che ha contribuito con iniziative e con leggi mirate.

Visitabile fino al 20 maggio

L’esposizione, costituita di opere a tecnica mista (grafica, disegno, fotografia e stampa, in sovrapposizione) sarà visitabile dal pomeriggio fino al 20 maggio 2022 (ore 9.30-13-30 con ultimo ingresso alle 12.30 e 14.30-17.30 con ultimo ingresso alle 16.30) Venerdì 20 maggio dalle ore 9.30 alle 13.30 (ultimo ingresso ore 12.30).

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie