Cesano Maderno

In pensione la storica impiegata delle Poste

Costantina Spagnuolo saluta colleghi e clienti dopo quarant’anni di onorato servizio.

In pensione la storica impiegata delle Poste
Attualità Seregnese, 14 Luglio 2021 ore 17:35

Dopo quarant’anni di onorato servizio è andata in pensione la storica impiegata dell’ufficio postale di piazza 25 Aprile a Cesano Maderno, Costantina Spagnuolo.

In pensione la storica impiegata delle Poste

"Ho iniziato a lavorare nel 1980 come sportellista a Cesano e nel 2000 il mio direttore mi ha chiesto di seguire il neonato reparto commerciale come consulente finanziaria. Un incarico sperimentale ma attraente soprattutto perché sono sempre rimasta nella mia filiale", spiega emozionata Costantina Spagnuolo, in pensione dopo una vita in Poste Italiane.

La famiglia sempre al primo posto

Nata a Cesano da una famiglia di origine campane, Costantina Spagnuolo ha sempre vissuto a Molinello insieme ai tre amati fratelli: "In ogni momento ho messo la famiglia al primo posto rispetto alla carriera - ha raccontato a pochi giorni dalla pensione - Mi sono stati proposti in questi anni diversi ruoli e promozioni, ma ho sempre rifiutato per amore della mia famiglia, evitando così anche dei trasferimenti che mi avrebbero allontanato dai miei affetti. I miei genitori mi hanno trasmesso molti valori tra cui appunto l’importanza della famiglia e dei rapporti affettivi. Ringrazio quindi mio marito che mi ha supportato in tutti in questi anni con pazienza e dedizione".

"Ho lavorato sempre con passione e coscienza"

Spagnuolo non nasconde la nostalgia: "Mi mancherà tantissimo il rapporto con i miei colleghi, con cui ho legato tantissimo in questi anni e dei quali ho potuto apprezzare un’umanità straordinaria - racconta - Sono molto felice di scoprire in questi giorni di aver dato e ricevuto più di quello che pensassi. Mi mancheranno moltissimo anche i miei clienti con i quali ho creato un rapporto di fiducia profondo, dovuto anche al mio modo di operare. Non ho mai venduto prodotti di cui i miei clienti non fossero pienamente convinti. Ho lavorato sempre con passione e coscienza: meglio un numero in meno ma un valore in più. La mia più grande ricchezza, infatti, sono le persone".

La riconoscenza dei clienti

L’amore e la riconoscenza dei suoi clienti si sono manifestate nei giorni scorsi con numerosi pensieri e messaggi: "I miei clienti mi hanno fatto molti regali ma per politica aziendale, pur ringraziando, non ho potuto accettare - ha raccontato ancora la cesanse a pochi giorni dalla pensione - Ho ricevuto molti messaggi sul mio telefono, di clienti che mi ringraziavano per il servizio e la consulenza offerta, non solo finanziaria, ma per il rapporto che si era creato, capace di diventare anche una consulenza a tutto tondo. Molti mi hanno scritto dicendo di voler lasciare dopo il mio pensionamento, ma li ho rassicurati che tutto quello che ho fatto è semplicemente vendere con intelligenza e umanità i prodotti delle Poste".

Gli impegni della neo pensionata

Su cosa farà dopo la pensione, Costantina Spagnuolo ha idee molte chiare: "Mi dedicherò alla mia famiglia, a mio marito, ai miei tre figli e ai miei tre nipoti. La mia famiglia sarà sempre centrale nella mia vita come lo è sempre stata. Per il resto mi dedicherò a tempo pieno alla parrocchia, dove aiuterò don Angelo Valera in segreteria, e tornerò a cantare nella corale parrocchiale".

Necrologie