Attualità
I Giardini di Villa Volta Sannazzaro

Inaugurato il grande parco pubblico nel cuore di Lentate

Taglio del nastro in via Giovanni XXIII alla presenza delle autorità, il sindaco: "Un sogno che si è concretizzato".

Inaugurato il grande parco pubblico nel cuore di Lentate
Attualità Seregnese, 30 Luglio 2021 ore 22:38

Un'area verde di 4,5 ettari nel cuore di Lentate sul Seveso, al completo servizio della cittadinanza. E' stato inaugurato nella serata di oggi, venerdì 30 luglio 2021, il parco pubblico "I Giardini di Villa Volta Sannazzaro". Tante le persone intervenute al taglio del nastro, in via Papa Giovanni XXIII.

Inaugurato il parco pubblico

Dopo la benedizione del parroco don Italo Miotto, che ha sottolineato come "il Signore benedice, ovvero dice bene, di luoghi come questo dove le persone possono riscoprirsi e ritrovarsi", il sindaco forzista Laura Ferrari ha tagliato il nastro insieme al presidente della Provincia di Monza e Brianza e sindaco di Meda, Luca Santambrogio, e all'assessore regionale Fabrizio Sala. Quindi, dal palco abbellito con una composizione floreale, ha ripercorso l'iter che ha portato a questo risultato.

Il sindaco: "Un sogno che si è realizzato"

"E' un sogno di tanti sindaci di Lentate che finalmente si è concretizzato - ha esordito il primo cittadino - Un'idea nata nel 2017  in campagna elettorale e portata avanti con determinazione: volevamo consegnare alla cittadinanza un grande parco pubblico. E ora ce l'abbiamo fatta, grazie a un accordo con Regione Lombardia e allo stanziamento di 1.500.000 euro che ci ha versato come compensazione delle vasche di laminazione che verranno realizzate sul nostro territorio. Grazie a questo finanziamento siamo riusciti, tra i vari interventi, ad acquisire una parte del parco di proprietà della Rsa Villa Cenacolo, che è quindi diventata pubblica, e a valorizzarla. Speriamo che i cittadini riescano a coccolare questo parco, dobbiamo impegnarci a tenerlo pulito e ordinato perché è patrimonio di tutti".

Il vicesindaco: "Un'area di grande valore storico e culturale"

La parola è passata poi all'assessore ai Lavori pubblici nonché vicesindaco Matteo Turconi, il quale ha illustrato le caratteristiche dell'area, che nei 42mila metri quadrati di verde e piante ospita anche un percorso sensoriale, un'area archeologica e una attrezzata per i più piccoli: "E' un parco di grande valore storico e culturale, tanti personaggi storici sono passati da qui. Ed è un parco speciale, che si inserisce perfettamente del declivio della valle del Seveso. Inoltre offre una visuale spettacolare, con il campanile di piazza San Vito e la collina di Mocchirolo". L'Amministrazione, dopo averlo acquisito, ha provveduto a effettuare opere di manutenzione del verde e di messa in sicurezza con l'installazione di telecamere, l'illuminazione e la riqualificazione degli ingressi con i cancelli automatici. L'intenzione è quella di proseguire con l'ampliamento, attraverso la riqualificazione di una scalinata che porta direttamente in piazza San Vito.

11 foto Sfoglia la gallery

Il presidente della Provincia: "E' un'opera di interesse sovracomunale"

"Ammetto che come sindaco di Meda sono un po' invidioso, perché nella mia città non siamo riusciti a realizzare un parco pubblico così grande - il commento di Luca Santambrogio - E' un'opera di interesse sovracomunale, perché potrà essere fruita da tutti, non solo dai lentatesi. E' un parco equilibrato, ben inserito nel paesaggio circostante e rispettoso del patrimonio arboreo".

Andrea Monti: "E' espressione dell'impegno della Regione nella cura del territorio"

"Questo parco è espressione dell'impegno della Regione nella cura del territorio, condensa una serie di investimenti che ogni anno vengono messi in campo, come il bando per la rigenerazione urbana - è intervenuto Andrea Monti - E' un segnale di come la Regione vuole scommettere sui nostri territori, di parchi come questi prossimamente ne nasceranno tanti".

Fabrizio Sala: "Lentate ha dimostrato un grande senso civico"

"Da neo-cittadino lentatese sono felicissimo di inaugurare questo parco - il commento di Fabrizio Sala - Lentate ha dimostrato un grande senso civico verso altri Comuni, perché ha accettato sul territorio le vasche di laminazione e ora può godere di questo parco. Brava l'Amministrazione che ha saputo ottenere i finanziamenti e investirli bene".

L'onorevole Guido Della Frera: "Lo Stato investirà miliardi sul green"

"Anche io sono lentatese e sono contento del risultato ottenuto oggi", gli ha fatto eco l'onorevole Guido Della Frera, che ha annunciato: "Lo Stato è pronto a scommettere molto sul green e a investire miliardi".

I saluti finali del sindaco

Prima di lasciare spazio a un concerto inframezzato da un gioco di luci, il sindaco ha ringraziato "tutti coloro che si sono messi a disposizione per la realizzazione di questo parco, i dipendenti comunali, la Polizia Locale, la direzione dei lavori e l'impresa Edilserio, la Casa della musica e tanti operatori lentatesi, Matteo Longo della Cinque Sensi Eventi, i fotografi, i fioristi per gli allestimenti floreali, Andrea Caronni che si è attivato per i sentieri, tutta la mia Giunta e i volontari qui presenti, che sono il fulcro della comunità: Gruppo Alpini, Protezione civile, Associazione Nazionale Carabinieri, la banda di Camnago e la Croce Rossa. Non vi nascondo che durante il percorso che abbiamo coronato questa sera ho vissuto momenti di grande emozione".

Necrologie