Attualità
Nuovo parchetto a Muggiò

Inaugurato il nuovo giardino a Taccona dedicato a Rita Levi Montalcini

Il sindaco Maria Fiorito ha aperto ufficialmente il parchetto di via Padre Gemelli restituendo l'area riqualificata al quartiere

Inaugurato il nuovo giardino a Taccona dedicato a Rita Levi Montalcini
Attualità Monza, 30 Dicembre 2021 ore 13:45

Taglio del nastro questa mattina in via Padre Gemelli nel quartiere Taccona per il nuovo parchetto. Il sindaco Maria Fiorito con l'assessore all'Urbanistica, Elisabetta Radaelli e don Maurizio Tremolada hanno inaugurato l'area verde sorta sull'area degradata dell'ex Boschetto.

Un'area strappata al degrado e restituita al quartiere. Il giardino è stato dedicato a Rita Levi Montalcini e inaugurato proprio nel giorno che ricorda la sua scomparsa, avvenuta proprio  il 30 dicembre del 2012.

Dedicato a Rita Levi Montalcini

E' il sindaco Maria Fiorito a spiegare la scelta di dedicare il parchetto di via Padre Gemelli a Rita Levi Montalcini. Anche il giorno dell'inaugurazione non è stato casuale. Il Premio Nobel della Medicina si è spenta proprio il 30 dicembre di 9 anni fa.

 

«Noi avevamo il desiderio di dedicare uno spazio a questa grande donna - ha esordito il sindaco  - A tutti è nota come Premio Nobel  per la Medicina e per essere stata la prima donna ad essere stata ammessa alla Somma Pontificia Accademia della Scienza. Ma non è solo per i meriti scientifici che vogliamo dedicare a lei questo spazio ma anche perchè è stata una strenua sostenitrice  della "Carta dei Doveri umani"».

La Montalcini ha sempre ribadito che accanto ai diritti ci fosse bisogno dei doveri. «In questa Carta dei Doveri che è composta di 12 punti lei sosteneva l'importanza della dignità umana, del contrasto alle ingiustizie razziali, della qualità della vita di disabili e anziani, ma richiama ciascuno ai doveri umani» ha aggiunto il sindaco.

Un 'area strappata al degrado

«A me piace ricordare come questo spazio fosse impraticabile  e inaccessibile e vederlo recuperato e riqualificato è una fruizione collettiva importante» ha commentato l'assessore Radaelli che ha voluto ringraziare gli Uffici dell'area Sviluppo sostenibile del territorio con gli architetti Manuela Antico, Alessandro Trapani e il geometra Marianna Bruno.

Un'area aperta di svago e di socializzazione, di incontro generazionale  in cui si innesta anche un'area riservata agli amici pelosi suddivisa per taglie piccole e grandi.

Il giardino resta aperto tutti i giorni dalle 7 alle 23. Dopo l'orario indicato il cancello si chiuderà in automatico.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie