Attualità
Il caso

La Casa Famiglia "Monica Cantù" di Usmate Velate chiude i battenti

L'associazione ha deciso di cessare le attività della residenza protetta, ma di concerto con l'Amministrazione, c'è la volontà di rilanciare la struttura

La Casa Famiglia "Monica Cantù" di Usmate Velate chiude i battenti
Attualità Vimercatese, 27 Aprile 2022 ore 09:32

Dopo quasi trent’anni di onorato servizio la Casa Famiglia "Monica Cantù" di Usmate Velate chiude i battenti. Una conclusione alla quale nessuno sarebbe voluto arrivare, ma che allo stesso tempo potrebbe portare alla rinascita della struttura di via Cavour. O almeno questo è quello che si augura l’Amministrazione comunale che  sta tentando di dare nuova vita alla storica residenza protetta.

La Casa Famiglia "Monica Cantù" di Usmate Velate chiude i battenti

Ma per arrivare sino a questo punto è necessario fare un passo indietro. Già, perché la crisi della «Monica Cantù» ha radici profonde.

"Fisiologicamente l’associazione ha subito la mancanza di un ricambio generazionale - spiega l’assessore ai Servizi sociali, Greta Redaelli - Inoltre, nel tempo, sono anche venute meno alcune funzioni che potevano essere gestire dai volontari, che dunque hanno dovuto affidarsi ad alcuni professionisti andando anche incontro a un forte aumento delle spese. L’arrivo della pandemia, poi, ha fatto saltare ogni piano"

Lo stop alle attività e la voglia di rilanciare la struttura

Da qui la sofferta decisione del direttivo, che lo scorso 28 dicembre ha ufficialmente cessato l’attività dei progetti: l’associazione è dunque ancora formalmente operativa, la Casa Famiglia no. Ma nessuno vuole darsi per vinto, tanto che si starebbe studiando un piano per il rilancio della struttura.

"L'intenzione dell'Amministrazione è quella di provare a rilanciare la gestione della struttura - prosegue l'assessore - Già nei prossimi giorni apriremo una manifestazione d’interesse per provare a individuare un nuovo ente gestore che possa far ripartire le attività della residenza protetta. Ovviamente verranno valutati attentamente i progetti che saranno avanzati affinché siano di reale aiuto e sostegno alla popolazione più fragile e anziana"

LEGGI L'ARTICOLO INTEGRALE SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA MARTEDI' 26 APRILE 2022

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie