Attualità
Iniziativa Acli

La mostra "Il grido della Terra" fa tappa a Meda

Dopo essere passata dai circoli Acli di Giussano, Seregno, Carate, Triuggio, Montesiro l'esposizione sarà visitabile a Meda dall'11 al 23 novembre

La mostra "Il grido della Terra" fa tappa a Meda
Attualità Seregnese, 03 Novembre 2022 ore 10:16

I circoli Acli afferenti alla Zona Alta Brianza propongono a Meda la mostra "il Grido della Terra" per sensibilizzare i cittadini al rispetto dell'ambiente.

La mostra "Il grido della Terra" fa tappa a Meda

Dopo essere passata dai circoli Acli di Giussano, Seregno, Carate, Triuggio, Montesiro l'esposizione sarà dunque visitabile a Meda dall'11 al 23 novembre. Il Circolo Acli cittadino, per l'occasione, ha coinvolto gli studenti del liceo M. Curie, l'Unitre Meda e l'associazione Xapuri di Lentate oltre alla Comunità Pastorale del S. Crocefisso.

L'inaugurazione e gli orari della mostra

Gli organizzatori contano, dunque, in una sala gremita all’inaugurazione dell’11 Novembre quando alle ore 21:00 si terrà l’intervento del dottor Marzio Marzorati sul tema “Per una transizione ecologica equa e solidale", L'incontro è previsto nella Sala Civica Radio, in vicolo comunale a Meda, che nei giorni dal 12 al 23 novembre ospiterà anche
la mostra.

Durante i weekend l’entrata sarà libera dalle 15:00 alle 19:00 di Sabato 12 e Sabato 19 novembre; dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00 di Domenica 13 e Domenica 20.
I giorni feriali saranno riservati ai gruppi e alle scolaresche che potranno prenotarsi inviando una mail all’indirizzo ilgridodellaterra.preno@gmail.com.

Una visita guidata

"Chi verrà avrà modo di informarsi sui risvolti politici, sociali e ambientali che nascono dal mondo dell’ecologia e che influenzano la vita quotidiana di ciascuno, guidati nella visione della mostra, dagli studenti del Liceo Curie che si sono adeguatamente preparati all’interno di un percorso di PCTO (ex alternanza scuola lavoro) - fanno sapere gli organizzatori. Chi verrà avrà modo di osservare con sguardo nuovo i cambiamenti della Terra e di comprendere la reale portata del suo grido".

Seguici sui nostri canali
Necrologie