Attualità
3 dicembre

La Questura apre le porte a ragazzi disabili

I ragazzi dell'Associazione Silvia Tremolada di Monza hanno visitato la centrale operativa e non solo

La Questura apre le porte a ragazzi disabili
Attualità Monza, 03 Dicembre 2022 ore 13:56

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, la Questura di Monza e della Brianza ha aperto le porte ad un gruppo di ragazzi diversamente abili  e alle loro famiglie appartenenti all’Associazione Silvia Tremolada di Monza, con l’intento di far conoscere gli uomini e le donne della Polizia di Stato nonché le attività che quotidianamente svolgono a sostegno della collettività.

La scelta della Questura

In occasione della Giornata internazionale delle Persone con Disabilità che cade il 3 dicembre la mattinata della  Questura di Monza e Brianza è stata diversa dal solito.  Gli ospiti hanno potuto accedere alla Centrale Operativa ed osservare gli operatori gestire gli interventi delle pattuglie impegnate sul territorio nelle varie attività istituzionali.

Inoltre, hanno ammirato e toccato con mano le autovetture e le moto in uso alla Polizia di Stato. A rendere l’esperienza ancor più significativa sono state un’unità cinofila antidroga abitualmente impiegata nelle attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, e una pattuglia a cavallo della Polizia di Stato, con le quali, grazie alla mediazione dei poliziotti conduttori, hanno potuto interagire.

Ma non solo

 L’esperienza è stata, altresì, arricchita dagli stand espositivi del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, nonché delle specialità della Polizia di Stato - la Polizia Stradale e la Polizia Ferroviaria – che hanno illustrato gli aspetti salienti delle attività di loro specifica competenza.

E’ stata inoltre allestita una scena del crimine dove gli operatori della Polizia Scientifica hanno inscenato e spigato ai simpatici e curiosi spettatori lo svolgimento di un sopralluogo: il prelievo delle impronte digitali, la repertazione degli oggetti presenti, nonché delle tracce di sangue.

La Polizia Stradale e la Polizia Ferroviaria hanno illustrato non solo l’attività svolta dalle pattuglie a tutela degli utenti della strada e dei treni, ma hanno soprattutto ricordato e rimarcato i diritti loro riconosciuti, nell’attuazione dell’uguaglianza sostanziale tutelata dalla nostra Costituzione.

In conclusione, l’iniziativa ha voluto rimarcare la vicinanza della Polizia di Stato ai cittadini, veicolando il messaggio di solidarietà di cui, ogni giorno, i poliziotti e le poliziotte si rendono portatori, in ossequio ai valori più profondi della propria missione “ESSERCI SEMPRE” a difesa delle libertà e dei diritti fondamentali dell’individuo.

Monza ragazzi Silvia Tremolada di Monza in visita alla Questura
Foto 1 di 3
Monza ragazzi Silvia Tremolada di Monza in visita alla Questura
Foto 2 di 3
Monza ragazzi Silvia Tremolada di Monza in visita alla Questura
Foto 3 di 3
Seguici sui nostri canali
Necrologie