Attualità
Servizio apprezzato

L'accettazione e la prenotazione in ospedale ora è "senza barriere" grazie al servizio per non udenti

Grazie ad un display fisso, dotato di un software particolare, il parlato dell'operatore viene trascritto in un testo scritto. 

L'accettazione e la prenotazione in ospedale ora è "senza barriere" grazie al servizio per non udenti
Attualità Vimercatese, 16 Giugno 2022 ore 10:52

Un servizio avviato già da qualche settimana e che oggi funziona a pieno regime e continua ad essere unico nel suo genere in Lombardia. Parliamo di una tecnologia recentemente acquisita da Asst Brianza e dedicata alle persone non udenti e ipoacustiche.

L'accettazione e la prenotazione in ospedale ora è "senza barriere" grazie al servizio per non udenti

L'azienda socio sanitaria del territorio ha infatti installato un sistema dedicato presso gli sportelli di prenotazione e accettazione dei presidi ospedalieri di Vimercate, Desio, Carate, Seregno e Giussano che grazie ad un display fisso, dotato di un software particolare, trascrive simultaneamente il parlato dell'operatore allo sportello in un testo scritto.
Con lo stesso programma operativo sono configurati oltre 110 tablet acquisiti dall’ASST e destinati alla propria rete ambulatoriale ospedaliera e territoriale e all’organizzazione dei consultori. La funzione è analoga, ovviamente: la traduzione in testo scritto della comunicazione verbale degli specialisti.
Per gli utenti non udenti stranieri è prevista la trascrizione direttamente in inglese.

Un servizio apprezzato dagli utenti

Il progetto che ha preso concretamente corpo da qualche tempo è stato battezzato “Comunicare senza barriere” ed è finanziato con fondi statali. Qualche utente ha già manifestato il proprio apprezzamento per l’iniziativa che facilità l’accesso dei non udenti al servizio senza per forza essere accompagnati da qualche familiare.

“In passato – dice uno di loro, W.M. che abita sul territorio che afferisce all’ASST – c’è stata più di una difficoltà. Soprattutto in ambienti rumorosi che rendono difficile la comprensione o con interlocutori che parlano velocemente o con un tono di voce molto basso”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie