Attualità
San Giuseppe Lavoratore

L'arcivescovo Delpini in visita alla Lampre di Usmate alla vigilia della festa dei lavoratori

A fare gli onori di casa, la famiglia Galbusera: "La sua presenza qui ci onora". Poi l'incontro con le maestranze e il giro negli stabilimenti.

L'arcivescovo Delpini in visita alla Lampre di Usmate alla vigilia della festa dei lavoratori
Attualità Vimercatese, 29 Aprile 2022 ore 18:41

L'arcivescovo di Milano Mario Delpini questa mattina, venerdì 29 aprile, ha fatto visita agli stabilimenti della Lampre di Usmate Velate. Un momento molto sentito ed emozionante che arriva alla vigilia del 1 maggio, festa di tutti i lavoratori.

L'arcivescovo Delpini in visita alla Lampre di Usmate alla vigilia della festa dei lavoratori

Ad accogliere l'arcivescovo, la famiglia Galbusera al completo guidata dallo storico fondatore e attuale presidente Romeo Mario Galbusera. Il patron ha condotto Delpini alla scoperta della storica azienda che da oltre 50 anni è attiva nel ramo metalmeccanico nella produzione di lamiere prerivestite. Presenti alla visita anche il sindaco Lisa Mandelli e il consigliere Mario Sacchi, il parroco don Adelio Molteni, il vicario don Lorenzo Passoni e i sacerdoti di Bernareggio (paese di residenza della famiglia Galbusera), don Stefano Strada e don Fiorino Ronchi.

"San Giuseppe è la nostra guida"

Commosso per la visita, il presidente Romeo Mario ha condotto personalmente l'arcivescovo alla scoperta dell'azienda di via Magni, vero e proprio punto di riferimento per il territorio e per la Brianza che conta oggi oltre 220 dipendenti.

"Siamo veramente grati e onorati che abbia scelto di farci visita oggi, alla vigilia della festa di tutti i lavoratori e in cui ricordiamo la figura di San Giuseppe Lavoratore - le parole dei vertici della società - Una figura biblica che rappresenta per noi una guida e da cui traiamo ispirazione per umiltà e silenziosa laboriosità, valori tipici degli uomini del fare. La sua, eccellenza, è una presenza significativa: grazie per l'attenzione che da sempre offre al mondo del lavoro"

L'incontro con le maestranze e la benedizione

Prima di congedarsi, Delpini ha incontrato una folta rappresentanza delle maestranze nel cortile della Lampre.

"Da qualche anno faccio visita alle aziende del territorio per celebrare la ricorrenza del 1 maggio: è il mio modo per mostrare vicinanza e soprattutto apprezzamento per chi lavora e per chi dà lavoro - l'intervento del prelato - E' importante che il luogo di lavoro sia un luogo in cui esistano e si fortifichino rapporti umani di bontà e generosità senza alcuna distinzione tra dipendenti e dirigenti. Sono molto contento di essere qui oggi: il made in Italy è da sempre sinonimo di qualità, perché dove si lavora bene c'è anche più gusto in ciò che si fa e sono certo che anche nella vostra realtà sia così. A tutti voi giunga il mio apprezzamento e la mia benedizione"

GUARDA LE FOTO DELLA MATTINATA:

12 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie