Attualità
Agrate Brianza

Lavoratori in sciopero davanti ai cancelli alla Commscope: "Ritirate i licenziamenti"

La manifestazione dopo l'annuncio di 42 esuberi da parte della multinazionale americana.

Lavoratori in sciopero davanti ai cancelli alla Commscope: "Ritirate i licenziamenti"
Attualità Vimercatese, 13 Ottobre 2022 ore 11:40

Davanti ai cancelli al grido di "Ritirate i licenziamenti".

In arrivo 42 licenziamenti

Erano un centinaio i lavoratori della Commscope Italy di Agrate che nella mattinata di oggi, giovedì 13 ottobre, hanno manifestato davanti alla sede di via Archimede 22 per protestare contro la decisione dei vertici della multinazionale americana di tagliare più un quarto della forza lavoro, licenziando 42 dei 158 dipendenti e cancellando di fatto un reparto.

Licenziato anche chi lavora in azienda da più di trent'anni

Diversi i lavoratori non direttamente coinvolti dalla procedura di licenziamento che hanno comunque deciso di incrociare le braccia in segno di solidarietà nei confronti dei colleghi. Tra loro anche persone che lavorano nel sito di Agrate da più di trent'anni e che ora rischiano di trovarsi in mezzo alla strada con il traguardo della pensione ancora troppo lontano.

Licenziamenti nonostante 20 milioni di utili

La decisione dei tagli, con conseguente delocalizzazione in Cina e India dell'unità Filtri, ha sorpreso i lavoratori.
Una procedura del tutto inaspettata da parte di un’azienda leader globale nelle soluzioni infrastrutturali per le reti di comunicazione, che negli ultimi tre anni ha realizzato, nel solo sito di Agrate, utili per più di 20 milioni di euro.

Il timore dei lavoratori è che dietro a questi ulteriori tagli (in passato ci sono già stati altri licenziamenti) ci sia un progetto di graduale svuotamento del sito di Agrate, fiore all'occhiello della ricerca e della progettazione.

"No ai licenziamenti, aprire la cassa integrazione"

“Abbiamo un incontro fissato in Assolombarda lunedì – spiega Mauro Castelli della Fiom Cgil Brianza– la nostra richiesta è di ritirare i licenziamenti e di aprire la cassa integrazione”.

Presente anche il sindaco di Agrate Simone Sironi che ha voluto dare sostegno ai lavoratori.

 

 

Il presidio dei lavoratori davanti ai cancelli

IMG_6063
Foto 1 di 10
IMG_6064
Foto 2 di 10
IMG_6065
Foto 3 di 10
IMG_6066
Foto 4 di 10
IMG_6067
Foto 5 di 10
IMG_6068
Foto 6 di 10
IMG_6070
Foto 7 di 10
IMG_6072
Foto 8 di 10
IMG_6074
Foto 9 di 10
IMG_6077
Foto 10 di 10

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie