Attualità
Dal 17 settembre

Le contrade sono pronte: venerdì 17 inizia il Palio Renatese

La 42esima edizione sarà in versione ridotta: tre giorni di sfide per Garibaldina, Gesola, Le Sorgenti e Turiom

Le contrade sono pronte: venerdì 17 inizia il Palio Renatese
Attualità Caratese, 10 Settembre 2021 ore 17:05

Mancherà la corsa degli asini ma ci saranno comunque le classiche sfide, così come i momenti di convivialità in quella che sarà la 42esima edizione del Palio Renatese, tornato quest’anno in versione ridotta dopo lo stop forzato del 2020 dovuto alla pandemia da Covid-19.

Dopo lo stop forzato, torna il Palio

Appuntamento all’oratorio di Renate da venerdì 17 a domenica 19 settembre 2021 per le quattro contrade: Garibaldina (vincitrice delle ultime tre edizioni), Gesola, Le Sorgenti e Turiom.
Venerdì si partirà alle 20,30 con le gare: la staffetta podistica per gli adulti, la ciclistica sprint, basket, il divertente «Gira ul Cò» e il quizziere. Sabato, dalle 18, i contradaioli continueranno a misurarsi con Memory, bandiera, tiro alla fune, green volley, battaglietta e calciobalilla.

Chi sarà la contrada vincitrice?

Domenica la giornata inizierà alle 10,30 con la messa nella patronale della Beata Vergine Addolorata; alle 15 il vespro seguito dalle ultime sfide alle 17 (podistica per ragazzi, staffetta e staffettone). In serata la proclamazione della contrada vincitrice del Palio e l’intrattenimento musicale.
Per tutta la durata dell'evento sarà attivo il servizio ristorazione e bar, oltre alla pesca di beneficenza.
Nel rispetto della normativa anti-Covid, l’accesso all’oratorio di Renate, sia per i giochi che per l’area ristoro, avverrà unicamente da via San Giovanni Bosco. Necessario il green pass, fatta eccezione per i bambini fino a 12 anni.

Necrologie