Menu
Cerca
Uno sguardo al futuro

Linea Monza-Lecco elettrificata, l'Associazione HQMonza "La stazione diventi un hub"

"Una prospettiva del tutto fattibile in base agli obiettivi di potenziamento e riorganizzazione di Ferrovie Italiane".

Linea Monza-Lecco elettrificata, l'Associazione HQMonza "La stazione diventi un hub"
Attualità Monza, 10 Maggio 2021 ore 09:35

Dopo la notizia, arrivata la scorsa settimana, che la linea ferroviaria del "Besanino" sarà elettrificata, l'Associazione HQ Monza si dice soddisfatta e conferma "è un passo avanti verso la trasformazione della Monza-Molteno-Lecco in una vera metropolitana della Brianza, sulla direttrice nord-sud. Ma ancora non basta".

Linea Monza-Lecco elettrificata, HQMonza "Passi avanti ma non basta"

"Ci auguriamo ora  - spiega l'Associazione attraverso una nota - che questo miglioramento della linea sia seguito da altri interventi infrastrutturali indispensabili, innanzi tutto per ripristinare in pieno le tratte ammalorate sulle quali la velocità è oggi ridotta al minimo, e poi per rendere i sistemi di sicurezza idonei ad una più alta frequenza di treni".

Secondo HQ Monza la linea Monza-Molteno è da sempre un elemento fondamentale, ma sottovalutato, per la mobilità in Brianza ed è determinante per ambire a trasformare la stazione ferroviaria di Monza in un vero hub del trasporto pubblico, come l'Associazione ha proposto qualche mese fa.

"La stazione diventi un hub"

"Una prospettiva del tutto fattibile in base agli obiettivi di potenziamento e riorganizzazione di Ferrovie Italiane - sottolinea l'Associazione. Immaginiamo la stazione di Monza valorizzata per la sua storia, ma ristrutturata e ampliata, col recupero dell’ex scalo merci ormai quasi in disuso, con servizi di car e bike sharing, spazi dedicati al commercio, all’arte e alla cultura, luoghi per
eventi, nuove aree di verde pubblico. Un nodo primario per più linee di trasporto. Dove M5 lilla, Monza-Molteno e Monza-Seregno-Saronno costituiscono la rete locale connessa anche a Milano, e dove partono e arrivano alcuni treni passeggeri internazionali, quelli che collegano il nord ovest d’Europa: Zurigo, Strasburgo, Francoforte. Scelta del tutto possibile nel quadro del piano di decentramento per Milano Centrale in corso di attuazione da parte di RFI".

Necrologie