Attualità
Sanità

"L'IRCCS San Gerardo è realtà"

Lo ha annunciato in questi minuti il Consigliere Regionale di Regione Lombardia Marco Fumagalli. La delibera della Giunta Regionale 5841, del 17 gennaio 2022, porta a conclusione un percorso avviato nel 2019.

"L'IRCCS San Gerardo è realtà"
Attualità Monza, 20 Gennaio 2022 ore 10:36

Con la delibera della Giunta Regionale 5841, del 17 gennaio 2022, l’IRCCS (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) pubblico San Gerardo dei Tintori diventa una realtà. Lo ha annunciato in questi minuti il Consigliere Regionale di Regione Lombardia Marco Fumagalli (M5S).

L'IRCCS San Gerardo è realtà

"È motivo di grande soddisfazione vedere la conclusione di un percorso, avviato con una mia proposta del 2019, con la delibera che trasforma l’ospedale San Gerardo in IRCCS - ha sottolineato Fumagalli. Nel luglio del 2019 fu l’allora ministra Giulia Grillo ad appoggiare l’iniziativa, oggi è l’Assessore al Welfare Letizia Moratti a dare concretezza a un progetto, attraverso il quale sarà possibile rilanciare la sanità pubblica d’eccellenza sul territorio monzese. Ricordando a tutti che il fine ultimo del Servizio sanitario deve essere la salute del cittadino, non il profitto del privato".

Un centro di studio e ricerca di eccellenza

La trasformazione in IRCCS del San Gerardo di Monza permette ora all’ospedale di diventare un ente di livello superiore di Regione Lombardia. Il nuovo Irccs si occuperà di ricerca e studio dei meccanismi biomolecolari e di sviluppo di terapie innovative in ambito preclinico e clinico delle malattie genetiche, sia all’esordio in età pediatrica che nell’adulto.

"Nell’elenco del SIREG quindi la Fondazione IRCCS San Gerardo assume una rilevanza addirittura maggiore di quella del Consorzio Villa Reale - ha proseguito Fumagalli. È un importante tassello verso un modello di sanità meno votata al profitto e maggiormente prossima ai cittadini. All’interno della delibera viene anche definito il percorso del futuro Consiglio di Amministrazione, in cui la nomina dei consiglieri di estrazione pubblica sarà effettuata previa pubblicazione di un bando di selezione. Ennesimo aspetto positivo di una sanità che vogliamo sempre più indipendente dalla politica» conclude Fumagalli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie