Attualità
Giovane scrittore in erba

Lorenzo Armenio è una nuova promessa del Fantasy. A soli 15 anni ha già pubblicato due libri

Studente del Frisi, Lorenzo ha presentato i suoi romanzi al teatro Binario 7 in presenza del sindaco Allevi e dell'assessore alla Cultura Massimiliano Longo

Lorenzo Armenio è una nuova promessa del Fantasy. A soli 15 anni ha già pubblicato due libri
Attualità Monza, 19 Dicembre 2021 ore 13:56

Dopo tanta attesa a causa della pandemia, finalmente il quindicenne Lorenzo Armenio, studente del liceo Frisi di Monza, ha potuto presentare ufficialmente i suoi due romanzi: "Monroe. Il predatore di demoni" e "Monroe. I quattro cavalieri" editi da Edizioni Convalle. L'evento, promosso dall'associazione L'Arte di Amarsi, si è svolto sabato 18 dicembre nella sala Picasso del Binario 7. A presenziare per l'occasione anche l'assessore alla Cultura Massimiliano Longo e il sindaco Dario Allevi.

Lorenzo Armenio è la nuova promessa del Fantasy italiano

Tra poco più di due mesi compirà 16 anni, ma nonostante la sua giovanissima età il monzese Lorenzo Armenio, studente di scienze applicate del liceo scientifico Paolo Frisi, è diventato una vera e propria promessa del Fantasy italiano che nel giro di un paio d’anni ha già pubblicato ben due libri.

Tutto è nato da un fumetto scritto per gioco. Nessuno si immaginava che quelle vignette sarebbero diventate il romanzo d'esordio di un giovane autore in erba. E' così che nell'ottobre del 2020 Lorenzo pubblica "Monroe. Il predatore di demoni", per il quale ha conquistato il premio speciale «Critica della giuria» del Trofeo Cittadella come il più giovane partecipante in assoluto dell’iniziativa.
Intanto, a pochi mesi dalla prima pubblicazione il frisino aveva già iniziato a lavorare al secondo libro, "Monroe. I quattro cavalieri", uscito sabato 18 dicembre e presentato lo stesso giorno al teatro Binario 7 in presenza di familiari, amici, compagni di scuola, degli insegnanti di quando era bambino e dei docenti del liceo Frisi, oltre che della dirigente scolastica Lucia Castellana. Una grande squadra che lo ha sempre sostenuto e incoraggiato nel suo progetto letterario.

Si tratta delle avventure di Jason Monroe, un uomo dalla doppia vita: di giorno barista e di notte cacciatore di demoni. Una storia davvero avvincente, che nel secondo romanzo prosegue con un viaggio nell'Inferno dantesco e la lotta con i cavalieri dell'Apocalisse. Ma tra colpi di scena e mille peripezie, non mancano le riflessioni su temi importanti come l'amore e l'amicizia, accostate a momenti di grande ironia del protagonista, che riesce a smorzare anche le situazioni più cupe e divertire il lettore.

Ho trovato molto importante esaltare l'amicizia e il legame che c'è tra i personaggi. Come loro nella storia rimangono uniti per sconfiggere il male, analogamente penso che anche nella vita sia importante trovare qualcuno con cui combattere il proprio malessere e riuscire a superare le proprie sofferenze- ha spiegato Lorenzo- Inoltre, sono una persona autoironica e in Jason ho voluto mettere anche questo lato del mio carattere. Credo nel potere della risata, perché penso che ridere ti aiuti a reagire a qualsiasi cosa e a superare i momenti più brutti.

A dare un impulso significativo a questa grande avventura, oltre a mamma Alessandra e papà Dario, anche Stefania Convalle, autrice ed editrice di Edizioni Convalle, che da subito ha colto il grande talento di Lorenzo prendendolo sotto la sua ala. Fin dall'inizio ha creduto in lui pubblicando il primo racconto nel suo blog ed esortandolo a proseguire la sua storia.

Lorenzo è l'autore più giovane di Edizioni Convalle. A quest'età è facile perdere le coordinate e per questo il mio augurio per lui è quello di ricordarsi sempre di mantenere i piedi a terra, ma di protendere le braccia verso il cielo per realizzare quello che desidera con impegno, senza mai perdere il contatto con la realtà.

Un orgoglio monzese e un esempio per le nuove generazioni

Dopo aver pubblicato i primi due romanzi in tempi record, Lorenzo non si ferma e sta già scrivendo il terzo, lasciando con il fiato sospeso gli amanti della saga di Monroe. Grande tenacia, passione, estro e creatività non hanno solo permesso al giovane autore di realizzare il suo sogno, ma anche di diventare un personaggio di spicco cittadino. Proprio per questo lo scorso 25 novembre è stato coinvolto dall’assessore Martina Sassoli per partecipare alla campagna fotografica a cura di Francesca Ripamonti, promossa da Modoetia Corona Ferrea in collaborazione con il Comune di Monza e Zeroconfini Onlus per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un successo inaspettato per il frisino, che oggi rappresenta un esempio per le nuove generazioni e un orgoglio per la città di Monza, come ha affermato anche il sindaco Dario Allevi durante la presentazione dei libri.

Questa giornata ci permette di puntare i riflettori su un ragazzo di talento come Lorenzo. Oggi troppo spesso si parla dei nostri giovani in chiave un po' critica e negativa. Si evidenziano spesso aspetti di devianze giovanili, che riguardano solo una minoranza di questi ragazzi, ma che al tempo stesso fa purtroppo molto rumore. Contro questa minoranza però c'è una stragrande maggioranza dei nostri ragazzi che sono bravissimi e che esprimono i loro talenti in vari ambiti. E' giusto organizzare questi momenti per raccontare le belle storie che possono diventare un esempio per tanti giovani, come quella di Lorenzo. Complimenti Lorenzo, sei un motivo di orgoglio per la città di Monza. La tua è una passione bellissima che siamo contenti tu stia sviluppando con questi risultati.

A complimentarsi con Lorenzo anche l'assessore alla Cultura Massimiliano Longo.

Un ragazzo con te Lorenzo merita la nostra massima attenzione perché oltre ad essere una grande soddisfazione per i tuoi genitori lo sei anche per l'intera città. Hai sicuramente delle qualità innate, ma anche la fortuna di avere insegnanti che hanno intuito il tuo valore e ti hanno aiutato a raggiungere i tuoi risultati. Sono pronto a partecipare ad altri appuntamenti che ti vedranno protagonista. Sono certo che sarà così e spero che questo sia il tuo futuro. L'amministrazione comunale ti sarà vicina.

TORNA ALLA HOME PAGE

Necrologie