Buone notizie

Lotta ai tumori, la prevenzione riparte con Salute Donna Onlus

Sabato 3 luglio riapre l'ambulatorio di Varedo dopo lo stop dovuto al Covid

Lotta ai tumori, la prevenzione riparte con Salute Donna Onlus
Attualità Desiano, 27 Giugno 2021 ore 11:23
Fermate dal Covid-19, sono pronte a ripartire le preziose attività di prevenzione delle patologie oncologiche e di assistenza sia sociale che psicologica ai malati di tumore. Sabato 3 luglio riaprirà la prima delle sei strutture dell'associazione Salute Donna Onlus.

La prevenzione riparte

In attesa delle vaccinazioni Covid-19 per i volontari, i 6 ambulatori di Salute Donna Onlus sul territorio di Monza e Brianza hanno dovuto rimanere necessariamente chiusi per qualche mese. Ora le 6 strutture, site nei Comuni di Carate Brianza, Monza, Seregno, Seveso, Varedo, Vimercate, sono pronte per offrire di nuovo i propri servizi ai pazienti. La prima sede a riaprire i battenti sarà quella di Varedo, in via san Giuseppe 11, con l’inaugurazione prevista sabato 3 luglio, alle 13.30.

Un impegno portato avanti da anni

La Onlus, presieduta da Anna Mancuso, svolge da anni attività di prevenzione delle patologie oncologiche e di assistenza sia sociale che psicologica ai malati di tumore.
La ripresa della attività ambulatoriale – afferma la presidente Mancuso – è certamente una buona notizia. La possibilità di poter effettuare visite ed esami nelle nostre strutture diventa ancora più importante in un momento in cui gli ospedali del territorio, come nel resto del Paese, devono far fronte alla ripresa degli screening e degli esami che, durante i periodi peggiori dell’epidemia Covid-19, hanno giocoforza subito dei rallentamenti o sono stati temporaneamente sospesi. Desidero ringraziare il consigliere regionale Alessandro Corbetta per aver seguito personalmente tutto l’iter burocratico per la riapertura degli ambulatori, consapevole della loro importanza per la salute dei cittadini.

Corbetta: "Più centri come questo"

“Attraverso l’Intergruppo Consiliare per la tutela dei malati di tumore il Consiglio Regionale segue da anni tutte le tematiche relative alla presa in carico dei malati oncologici. Le associazioni come Salute Donna Onlus svolgono un ruolo fondamentale, collaborando con gli Enti Locali e le aziende socio-sanitarie, sia nella prevenzione che per il miglioramento della qualità di vita dei pazienti. Il mio auspicio è che questi centri possano aumentare di numero e raggiungere più persone possibili perché la sinergia tra associazioni e territorio è indispensabile per salvare vite umane e prevenire l’insorgere della malattia”, ha commentato il leghista Alessandro Corbetta, presidente dell'intergruppo.
Necrologie