Attualità
Una straordinaria storia di inclusione

Luca non è solo alla prova della maturità e della vita

Lo studente con autismo dell'Olivetti è impegnato in questi giorni con l'esame finale

Luca non è solo alla prova della maturità e della vita
Attualità Monza, 24 Giugno 2022 ore 12:40

Luca non è solo alla prova della maturità e della vita. Lo studente con autismo dell'Olivetti è impegnato in questi giorni con l'esame finale. Accanto a lui ci sono i suoi straordinari compagni di classe e le altrettanto straordinarie docenti dell'istituto alberghiero di Monza.

Luca non è solo alla prova della maturità

Quando Luca, che abita a Concorezzo con la famiglia, ha varcato la soglia della scuola cinque anni fa era un'altra persona rispetto ad oggi. Faticava ad aprirsi e a comunicare. Accanto a lui, però, c'erano dei compagni che, anziché voltargli le spalle, lo hanno preso per mano e lo hanno aiutato ad aprirsi. Tanto che Luca, ora, parlando di loro, li chiama "i miei ragazzi".

Un percorso straordinario

"All'inizio non è stato facile, faticavo a trovare il mio spazio - ha spiegato Luca che ha scelto di fare l'Olivetti per via della sua grande passione per la cucina - Ma i miei compagni e i miei prof mi hanno aiutato. E ora c'è una grande stima reciproca. Siamo un bellissimo gruppo di amici".

"Luca ha fatto un enorme cambiamento - hanno spiegato la dirigente scolastica Renata Cumino e la docente di sostegno Rossella Cappetta che fin da subito si sono prodigate per adeguare la scuola alle sue esigenze - I primi mesi rimaneva seduto sul banco col cappuccio calato sugli occhi, ora è amico di tutti, prende parte ai laboratori e ai progetti e ha pure portato a termine una proficua esperienza di alternanza scuola lavoro in una catena di fast food".

Lo sguardo al futuro

Come prima prova Luca, che aveva un programma a parte rispetto agli altri studenti, ha scelto la traccia su Pirandello, autore che ha imparato ad amare anche grazie alla passione che gli ha trasmesso la sua prof di Italiano Giovanna Mapelli. Lunedì, invece, sarà il giorno dell'orale. E sarà pure l'ultimo giorno che Luca trascorrerà all'Olivetti. "Mi mancheranno tutti, sicuramente tornerò", ha spiegato Luca con commozione.

Cinque anni bellissimi, quelli che ha trascorso a scuola, ma ora è arrivato il momento per lui di pensare al futuro. "Ho tante passioni, compresa quella per lo sport. A settembre deciderò, per ora penso alle vacanze insieme ai miei genitori".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie