Attualità
A Desio e Monza

Lunedì di controlli nei locali pubblici: identificati un centinaio di avventori

nessuna irregolarità. Anche dal punto di vista del rispetto delle misure anticovid non sono state rilevate violazioni.

Lunedì di controlli nei locali pubblici: identificati un centinaio di avventori
Attualità Monza, 18 Gennaio 2022 ore 11:45

Nell’ambito delle attività di vigilanza e controllo del territorio nelle aree urbane del capoluogo e dei comuni della provincia, finalizzati in chiave preventiva ad infrenare l’insorgere di eventuali fenomeni e forme di illegalità, nella serata di ieri lunedì 17 gennaio, sono stati predisposti dalla Questura dei servizi straordinari nel comune di Desio, attività iniziate verso le ore 19.00 e proseguite sino oltre la mezzanotte.

Lunedì di controlli nei locali pubblici per la Polizia di Stato

Gli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante, della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, hanno proceduto al controllo di numerosi locali pubblici tipo bar, degli avventori e degli stessi titolari e gestori delle attività, anche in ordine al rispetto della normativa in materia di contrasto al COVID-19, procedendo altresì a verifiche e controlli oltre che nelle zone del centro cittadino, anche in quelle adiacenti.

Nessuna violazione

In particolare sono stati controllati i locali di Via Garibaldi, Corso Italia, Via Trento, Via Lissone, identificando circa un centinaio di avventori, altresì gli agenti della Questura hanno effettuato anche le verifiche amministrative in ordine alle licenze ed autorizzazioni nei confronti dei titolari dei pubblici esercizi, senza riscontrare anomalie ed irregolarità.
Anche dal punto di vista del rispetto delle misure anticovid non sono state rilevate violazioni.

Il dispositivo di sicurezza e prevenzione disposto dalla Questura dopo Desio, ha proseguito i controlli anche nel capoluogo Monzese-Brianzolo, in zona Stazione Ferroviaria e in Viale della Repubblica a Lissone.

I servizi straordinari di vigilanza e controllo del territorio proseguiranno con regolarità in città ed in tutto il territorio della provincia, al fine di implementare gli apparati ordinariamente preposti al controllo del territorio, con l’obiettivo di elevare al massimo la prevenzione in chiave di “ascolto del territorio e per dare le risposte che il territorio merita”, come evidenziato dal neo Questore di Monza e Della Brianza Marco Odorisio in occasione del saluto di insediamento e negli incontri con i Sindaci, primi cittadini delle comunità per le quali la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza e le Polizia Locali svolgono quotidianamente il loro servizio a favore dei cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie