Attualità
Seregno

Sotto i ferri le campane della torre del Barbarossa

Iniziati i lavori di manutenzione del complesso campanario, di proprietà della parrocchia San Giuseppe, a cura della storica ditta Tremolada.

Sotto i ferri le campane della torre del Barbarossa
Attualità Seregnese, 17 Novembre 2022 ore 18:53

Le campane della torre civica del Barbarossa sono sotto i ferri. Lunedì sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria del complesso campanario, di proprietà della parrocchia San Giuseppe, allo scopo di garantirne l’efficienza e l’utilizzo in sicurezza.

I lavori alle campane della torre del Barbarossa

Da lunedì mattina lavori in corso per le otto campane della torre del Barbarossa, in centro storico. L’intervento di manutenzione straordinaria è curato dalla ditta Tremolada Campane di Claudio Dell’Orto, storica impresa che da decenni segue tutte le manutenzioni ordinarie e che aveva ricollocato le campane nel 1997, dopo il restauro strutturale della torre. Il progetto dell’intervento è redatto dall’architetto Carlo Mariani ed è stato autorizzato dalla Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio.

IMG_2596
Foto 1 di 8
IMG_2610
Foto 2 di 8
IMG_8522
Foto 3 di 8
IMG_2596
Foto 4 di 8
IMG_2600
Foto 5 di 8
IMG_2601
Foto 6 di 8
IMG_2606
Foto 7 di 8
IMG_2611
Foto 8 di 8

Nuovo battaglio per il "campanone"

Tutti i lavori si svolgono in quota. Per la prima campana, quella maggiore detta anche "il campanone", e la seconda sono previste la sostituzione degli isolatori sagomati che permetteranno l’assorbimento del suono e la fornitura di nuova ferramenta in acciaio per il sostegno al ceppo, fra cui quattro cuscinetti a sfera per garantire un perfetto movimento oscillatorio. Al "campanone", fatto rifondere da monsignor Gandini nel 1988, sarà necessario sostituire anche il battaglio. Previsti anche interventi di manutenzione alle parti meccaniche. In Basilica San Giuseppe è presente un’urna in cui raccogliere le offerte dei fedeli per sostenere le spese.

Il servizio completo sul Giornale di Seregno in edicola questa settimana.

Seguici sui nostri canali
Necrologie