Attualità
Verso l'avvio dei lavori

Metrotranvia Milano Seregno, un incontro per fare chiarezza sull'impatto dei cantieri

Al tavolo Confcommercio Alta Brianza e Città metropolitana di Milano: emersi proposte per limitare i disagi per la cittadinanza e gli operatori commerciali

Metrotranvia Milano Seregno, un incontro per fare chiarezza sull'impatto dei cantieri
Attualità Seregnese, 24 Gennaio 2023 ore 18:13

I rappresentanti di Confcommercio Alta Brianza e della Città metropolitana di Milano si sono incontrati oggi, martedì 24 gennaio, a Palazzo Isimbardi. L'oggetto del confronto è stato l'imminente avvio dei lavori di realizzazione della metrotranvia Milano-Seregno.

Metrotranvia Milano Seregno, un incontro per fare chiarezza sull'impatto dei cantieri

Nello specifico ci si è soffermati su come i cantieri impatteranno sulle attività commerciali negli otto Comuni coinvolti. La Città metropolitana ha illustrato nel dettaglio il progetto, le modalità e le tempistiche. Sono emersi proposte e suggerimenti per limitare ulteriormente i disagi per la cittadinanza e gli operatori commerciali. Proposte ben accolte dall'Amministrazione metropolitana che nel breve periodo cercherà di mettere in pratica tutto quello di cui si è discusso confrontandosi nuovamente con gli operatori commerciali del territorio.

Così commenta Beatrice Uguccioni, consigliera delegata alla Mobilità e Infrastrutture:

"è stato un incontro positivo, comprendiamo le preoccupazioni dei commercianti e vi è il nostro impegno a operare in stretto contatto con l'impresa che effettuerà i lavori per limitare al massimo i disagi. Inoltre ci attiveremo con il Governo e la Regione affinchè i distretti commerciali interessati siano oggetto di interventi di ristoro".

"Abbiamo ribadito le nostre preoccupazioni"

“Ringraziamo Città Metropolitana, la consigliera Beatrice Uguccioni e i tecnici presenti per l’incontro odierno – afferma Ermanno Gatti presidente di Confcommercio Alta Brianza - Abbiamo ribadito le nostre forti preoccupazioni che emergono dalle imprese nei territori interessati dai lavori della Metrotranvia. E’ stata chiesta la massima trasparenza nel comunicare l’effettiva durata dei cantieri, suddivisa per i Comuni interessati, e la più ampia collaborazione con noi per affrontare le urgenze che potrebbero sorgere nel corso dei lavori. Chiediamo infine agli otto Comuni coinvolti di iniziare a prevedere risorse per ristorare le imprese che, con l’apertura dei cantieri, subiranno inevitabili danni economici”.

Proprio Ermanno Gatti solo un paio di settimane fa aveva sottolineato la necessità di un incontro urgente per capire l'effettivo impatto della metrotranvia sul territorio e aveva spiegato che "La nostra preoccupazione riguarda le quattromila imprese presenti su tutto l’asse interessato dai lavori. Negozi, servizi, mercati e professionisti, i quali vengono da anni molto difficili per pandemia, rincaro dell'energia e contrazione dei consumi per gli effetti inflattivi".

Presto un incontro anche a Desio

Dopo l'incontro di oggi, come sottolineato dal vicepresidente vicario di Confcommercio Alta Brianza Roberto De Santis, ora ne saranno organizzati altri due sul territorio:

“Abbiamo concordato con la consigliera Uguccioni e l’ingegnere dell’impresa incaricata della cantierizzazione di organizzare a breve due incontri con le imprese del territorio: uno nella nostra sede della Delegazione di Bresso ed uno nella sede dell’Associazione a Desio, per dare l’opportunità a tutti gli operatori di conoscere il progetto esecutivo della Metrotranvia i cui lavori, ci hanno comunicato, partiranno a metà marzo”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie