Attualità
Dopo le lunghe attese di ieri

Migliora (grazie ai controlli serrati) la situazione al Drive Through di Monza

Da questa mattina due volontari controllano che tutti coloro che accedono al punto tamponi abbiamo la prenotazione.

Migliora (grazie ai controlli serrati) la situazione al Drive Through di Monza
Attualità Monza, 28 Dicembre 2021 ore 12:37

Situazione notevolmente migliorata oggi, martedì 28 dicembre, al Drive Through di viale Stucchi a Monza, dopo i disagi e la lunga fila di auto in attesa che ha mandato in tilt la viabilità della zona nella giornata di ieri.

Migliora la situazione al Drive Through di Monza

Come testimoniano le immagini di questa mattina la fila di auto si snoda al momento solo all'interno del parcheggio. L'attesa è abbastanza lunga ma nulla di paragonabile a quanto visto ieri. I controlli serrati su chi accede al Drive dunque funzionano: da questa mattina infatti sono presenti all'ingresso due operatori volontari che controllano che tutti coloro che accedono al punto tamponi abbiano la prenotazione.

Ieri infatti la lunga coda di auto che ha mandato in tilt la viabilità della zona adiacente al Drive è stata causata anche dai molti utenti che si sono recati al punto tamponi di viale Stucchi senza appuntamento. Oggi, grazie ai controlli serrati, la situazione è sotto controllo.

Il post della Lucarelli

Sul posto sono presenti anche degli operatori della tv dopo che ieri il lunghissimo serpentone di auto è stato ripreso e postato su Facebook da Selvaggia Lucarelli che ha commentato:

"Monza, drive di viale Stucchi. In Lombardia sempre tutto più surreale."

 

Le priorità

Intanto, verificato l'aumento di incidenza e di richiesta di tamponi diagnostici per Covid, sono state elaborate da Regione Lombardia le indicazioni utili per razionalizzare l'offerta e garantire la possibilità di eseguire tamponi ove necessario.

In particolare, è stata classificata la scala delle priorità per chiedere il tampone:

  • Priorità 1: casi sintomatici (con prenotazione di MMG o ATS);
  • Priorità 2: guarigione (con stampato provvedimento di isolamento di ATS o prenotazione di ATS);
  • Priorità 3: contatti stretti (fine quarantena), sorveglianza scuole e rientro da estero (con stampato provvedimento di isolamento di ATS o prenotazione di ATS);
  • Priorità 4: green pass (farmacie o privato autorizzato)
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie