Attualità
Bella notizia da Muggiò

Muggiò dà il benvenuto al Parlamentino dei ragazzi e delle ragazze

Martedì sera nella seduta del Consiglio comunale aperto alla cittadinanza si è svolta la cerimonia di insediamento dei giovani consiglieri

Muggiò dà il benvenuto al Parlamentino dei ragazzi e delle ragazze
Attualità Monza, 25 Gennaio 2023 ore 13:15

Il grande momento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, il «Ccrr», dopo tanti mesi di lavoro è arrivato.

Martedì sera  alla Cascina Faipò, la città ha dato il benvenuto al Parlamentino con la cerimonia di insediamento dei suoi  25 rappresentanti eletti, in un Consiglio comunale aperto alla cittadinanza.

L'insediamento del Ccrr

Il progetto ha coinvolto 1.460 alunni delle quarte e quinte della primaria e delle medie dei due comprensivi.

Emozionati i ragazzi, accompagnati dalle famiglie,  hanno preso posto nei loro scranni, accolti dai consiglieri senjor, dalla Giunta e dal sindaco Maria Fiorito. Al tavolo c’era anche la preside Alessandra Schiatti con il responsabile della Cooperativa AbCittà, Ulderico Maggi che coordina il progetto.

Ai giovani consiglieri, il sindaco ha donato una spilla con la ruota dentata del lavoro, simbolo di Muggiò e poi una penna con il logo «Muggiò bella storia», «Perché voi scriverete delle pagine nella storia di Muggiò e con la vostra partecipazione e presenza state scrivendo delle pagine importanti» ha detto il sindaco.

Dai banchi del Parlamentino senjor sono intervenuti esprimendo entusiasmo i consiglieri Monica Perez di Muggiò Partecipata, «E' un modo concreto per voi di praticare il valore della rappresentanza» e Cristian Iucolino dei Cinque Stelle, « Questo vi darà la possibilità di vedere il funzionamento della macchina comunale» ha detto il consigliere

Partecipazione attiva e progetto di Educazione civica

Martedì a Villa Casati, il sindaco Maria Fiorito con l’assessore alle Politiche educative Anna Franzoni e il consigliere Riccardo Sala con delega alle Politiche giovanili e i capi area del Comune Stefania Riperi e  Giovanna Catanese, ha invitato per un ringraziamento, le docenti referenti del progetto dei due comprensivi con i presidi, Alessandra Schiatti e Michele Quagliarini, e la referente di AbCittà incaricata di coordinare l’operato del «Ccrr»,  e per presentarlo alla città.

«I ragazzi si sono messi in gioco grazie al grande impegno degli insegnanti e dei dirigenti che hanno contribuito e sostenuto questo progetto» ha detto il sindaco.

Un progetto voluto dalle scuole perchè si innesta nel programma dell’Educazione civica, come esempio di forma attiva di partecipazione alla vita della città.

I consiglieri eletti sono 25 con un mandato di 2 anni e si incontreranno una volta al mese coordinati da AbCittà. Grande soddisfazione è stata espressa dalle docenti per l’impegno, la passione e l’interesse profuso dai ragazzi in tutte le fasi preparatorie, che hanno raggiunto il culmine con le elezioni di dicembre, in cui è emersa la grande partecipazione alle candidature delle ragazze  anche di origine straniera.

«I ragazzi non sono solo dei cittadini del domani ma già oggi, perchè con questo strumento possono esprimersi e lavorare su progetti  che l’Amministrazione sta trattando e può insegnare ai ragazzi che il Comune non è un luogo chiuso, ma la casa di tutti i cittadini» ha detto il consigliere Sala.

Elezioni molto partecipate

Gli ambiti in cui lavorerà il «Ccrr» sono  i temi legati alla scuola, all'ambiente e allo sport. I ragazzi hanno lavorato molto seriamente alla loro campagna elettorale e alle elezioni, in cui non si sono risparmiati. Ecco alcuni manifesti della loro campagna elettorale.

CCRR ELEZIONI 1
Foto 1 di 3
CCRR ELEZIONI 2
Foto 2 di 3
CCRR ELEZIONI
Foto 3 di 3

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie