Attualità
Memoria vittime della strada

Muggiò ha ricordato con un albero e una targa le sue vittime della strada

Con una toccante cerimonia è stata svelata la targa accanto alla pianta dedicata a Diego Maccarana e a chi ha perso la vita negli incidenti

Muggiò ha ricordato con un albero e una targa le sue vittime della strada
Attualità Monza, 26 Novembre 2022 ore 17:56

Con una toccante cerimonia per la Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada, proclamata nella terza settimana di novembre,  anche Muggiò, sabato pomeriggio ha voluto ricordare coloro che hanno perso la vita negli incidenti stradali.

Una pianta e una targa nel giardino Montalcini di via Padre Gemelli a Taccona, ricordano l'ultima vittima, Diego Maccarana, venuto a mancare all'età di 22 anni in un drammatico incidente in sella alla sua moto lo scorso giugno.

Gli amici di Diego

Sono stati gli amici e compagni di scuola di Diego del D'Acquisto a volere fortemente questa cerimonia di ricordo e sono stati proprio i ragazzi a volere la piantumazione di un salice piangente nel parchetto vicino alla loro scuola che come ha ricordato il sindaco Maria Fiorito, presente nella sua duplice veste di primo cittadino e  come la loro ex maestra, racchiude molti significati simbolici.

Ai ragazzi toccherà occuparsi della salute della pianta, che racchiude il ricordo di tutte le persone che sono morte negli incidenti stradali come Diego.

A Diego e alle vittime della strada

Ai piedi del salice piangente è stata collocata una targa in memoria di Diego e di tutte le vittime della strada.

Insieme e Diego, il sindaco ha ricordato anche Yuri Maffi, 28enne, scomparso nel 2016 in un incidente in sella alla moto e Cinzia Donnici, 30enne, travolta sull'attraversamento pedonale della rotonda di Lissone nel 2017: altre due vite spezzate in giovane età che hanno frequentato il D'Acquisto.

Alla cerimonia organizzata dal sindaco Fiorito hanno partecipato il comandante Marco Beccalli, con l'agente Nicholas Gatti, il parroco don Maurizio Tremolada,  le mamme di Diego, Yuri e Cinzia che unite dallo stesso straziante dolore per la perdita di un figlio hanno svelato la targa.

«Questa giornata vuole celebrare tutte le vittime della strada e ogni anno con il comandante Beccalli celebriamo questo momento per ricordare l'importanza della vita e di come i comportamenti corretti possono evitare tanto dolore  ed evitare che tante madri versino lacrime» ha commentato il sindaco Maria Fiorito.

La cerimonia si è conclusa con la canzone simbolo del D'Acquisto del maestro Lucio Tobaldini.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie