Attualità
Vimercate

Multa da 100 euro perché «senza vaccino», ma ha già fatto anche la terza dose

L’Agenzia delle Entrate ha inviato la comunicazione di avvio del procedimento al 62enne Michele Restori.

Multa da 100 euro perché «senza vaccino», ma ha già fatto anche la terza dose
Attualità Vimercatese, 30 Aprile 2022 ore 14:00

Multato di 100 euro dall’Agenzia delle Entrate perché senza vaccino. In realtà ha già avuto tre dosi ed è in possesso del relativo Green pass.

Multa da 100 euro perché «senza vaccino», ma ha già fatto anche la terza dose

Ha dell’incredibile la storia che ha per protagonista il 62enne Michele Restori, residente in via Martiri di Boves a Vimercate.
La sua odissea ha avuto inizio la scorsa settimana, quando si è visto recapitare la comunicazione di avvio del procedimento, da parte dell’Agenzia delle Entrate, che poi porterà alla sanzione se Restori non fornirà le adeguate spiegazioni sulle ragioni della presunta mancata vaccinazione entro i termini previsti.
«Mi sono sottoposto alla prima dose il 21 maggio dello scorso anno, mentre il secondo richiamo l’avevo fatto il 23 luglio - ha dichiarato Restori - Infine lo scorso 2 febbraio ho fatto la terza dose. Quando ho ricevuto la lettera (gli è stata recapitata la scorsa settimana pur essendo la contestazione datata 1 febbraio, ndr) sono caduto letteralmente dalle nuvole, non me l’aspettavo. Da quello che ho capito mi contestano il fatto che la terza dose avrei dovuto farla entro il l’1 febbraio ma io l’ho fatta il giorno seguente, a 24 ore di distanza. E’ una vergogna, lo Stato mi sta trattando come un no vax, ma io mi sono vaccinato».

Oltre al danno, anche la beffa

«Ora entro 10 giorni dalla ricezione della lettera dovrei spiegare all’Agenzia delle Entrate i motivi per i quali ho ritardato la terza dose - ha continuato Restori - Mi sono recato negli uffici di largo Europa per chiedere spiegazioni ma mi hanno detto che dovrei prendere appuntamento ma che non riescono a darmelo prima di venti giorni. Mi sono recato anche all’hub vaccinale della ex Esselunga per chiedere spiegazioni ma mi hanno detto che non possono fornirmi ragguagli. E’ semplicemente assurdo, ovviamente non intendo pagare nemmeno un euro di questa sanziona assurda».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie