Attualità
Novità

Nuova casetta dell'acqua a km 0 e smart

E' stata inaugurata da BrianzAcque questa mattina a Monza in viale Libertà: è la settima in città

Nuova casetta dell'acqua a km 0 e smart
Attualità Monza, 09 Giugno 2022 ore 14:10

Più case dell’acqua, meno plastica usa e getta, meno inquinamento, meno costi. Da oggi, i monzesi possono contare su un nuovo chiosco, da cui prelevare buona acqua pubblica a km 0. nelle versioni liscia e frizzante. La settima stazione di rifornimento idrico della città si trova all’interno del parcheggio di viale Libertà, di fronte al Centro Civico Liberthub.

Inaugurata una nuova casetta dell'acqua

Oggi, giovedì 9 giugno 2022, in mattinata, la sua entrata in esercizio è stata salutata dal tradizionale brindisi tra i vertici di BrianzAcque e le autorità comunali. Il nuovo chiosco smart di ultima generazione come quello di via e Pellettier prevede che la lettura dei parametri relativi alla qualità dell’acqua può essere effettuata anche direttamente sui monitor sovrastanti le singole postazioni. "Domenica, abbiamo celebrato la Giornata Mondiale dell’Ambiente- ha esordito  Enrico Boerci, presidente e Ad di BrianzAcque - Le case dell’acqua rappresentano un filone del nostro impegno aziendale per la salvaguardia della risorsa idrica e del Pianeta, ma sono importanti presidi di sostenibilità. Realizzate in collaborazione con i Comuni, offrono a tutti noi la possibilità di mettere in pratica quei piccoli gesti quotidiani che concorrono a valorizzare l’ottima acqua di rete e a tutelare il futuro delle nuove generazioni, nei cui confronti siamo chiamati a lasciare un ambiente migliore di quello che abbiamo ricevuto”.

Dove sono e come funzionano

Comode, economiche ed ecologiche: le casette sono molto apprezzate dai cittadini. Nel solo 2021, i monzesi dai chioschi di via Cremona, Iseo, Pellettier, Maroncelli, Debussy e Paisiello hanno “spillato” quasi 1 milione di litri di acqua, risparmiando circa 90.000 Kg di CO2. Al momento, i prelievi restano gratuiti. Per poter far rifornimento occorre tuttavia essere in possesso dell’apposita tessera acquistabile al costo di 3 Euro presso i due distributori, presenti presso gli sportelli di Acsm Agam in via Cremona e all’interno del Centro Civico di San Rocco, in via D’Annunzio. La Card è valida presso tutte le 84 case dell’ acqua attive a Monza e in Brianza.

Acqua gratis e anche sicura

I self service erogano H20 di qualità, sicura, garantita dalle stringenti analisi effettuate dai laboratori del gestore e dagli organi di controllo. Di fatto, si tratta della stessa risorsa di rete che esce dai rubinetti di casa attraverso l’acquedotto. In aggiunta, le casette sono dotate di un sistema supplettivo di filtraggio che consente un ulteriore affinamento così da rendere “la bevanda” più gradevole al palato, senza comprometterne le preziose caratteristiche chimico-fisiche iniziali. Per conoscere la composizione dell’H2O distribuita e i consumi di ogni singola postazione, basta collegarsi al sito www.brianzacque.it,sezione “case dell’acqua”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie