Attualità
Videosorveglianza

Nuove telecamere per aumentare la sicurezza davanti alle scuole di Concorezzo

L'intervento è stato annunciato dall'Amministrazione comunale.

Nuove telecamere per aumentare la sicurezza davanti alle scuole di Concorezzo
Attualità Vimercatese, 14 Novembre 2022 ore 11:08

Maggiore sicurezza davanti alle scuole di Concorezzo grazie all'installazione di nuovo telecamere di sorveglianza. L'annuncio è arrivato direttamente dall'Amministrazione comunale.

Installazione entro metà 2023

Gli interventi per potenziare la videosorveglianza in città proseguono. Il Comune di Concorezzo si è infatti aggiudicato un bando ministeriale per l’acquisto di quattro nuove telecamere. L’iniziativa ha visto il coordinamento a livello territoriale da parte della Prefettura di Monza e Brianza. I nuovi dispositivi verranno installati nei pressi della scuola media Leonardo Da Vinci. L’investimento previsto è di circa 15 mila euro, di cui 13.500 sostenuti con fondi ministeriali e 1.500 con fondi comunali. Le telecamere sono in fase di acquisto e verranno installate entro metà 2023 in via Lazzaretto in prossimità dell’accesso pedonale e dell’accesso carrabile dedicato alle biciclette. Saranno telecamere di ultima generazione (a infrarossi per la visione notturna e con dispositivi specifici anche ruotanti).

"Importante controllo del territorio"

Ovviamente soddisfatto il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio, che ha spiegato come il controllo del territorio sia un importante strumento per garantire sicurezza a tutti i cittadini.

"Questo intervento si colloca in un più ampio progetto di potenziamento del sistema di videosorveglianza cittadino - ha commentato il borgomastro - Nei prossimi mesi verranno, infatti, installate anche altre otto nuove telecamere, in questo caso all’interno dei parchi e delle aree verdi. Il controllo del territorio rimane uno strumento importante per la sicurezza in città. Il nostro Comando di Polizia locale gestisce attualmente 23 telecamere che, secondo le previsioni, nel 2023 saliranno a 35. Si tratta di un potenziamento necessario che stiamo facendo senza gravare in modo importante sulle casse comunali, grazie all’aggiudicazione di bandi ministeriali e regionali".

Seguici sui nostri canali
Necrologie