Attualità
Giussano

Nuovi spazi per i volontari del Banco di Solidarietà

L'associazione trasloca in via Garibaldi e il 29 giugno ha inaugurato la sede con una grande festa

Nuovi spazi  per i volontari del Banco di Solidarietà
Attualità Caratese, 01 Luglio 2022 ore 13:37

Il gruppo che ha 400 volontari ed è di supporto alla Caritas, aiuta oltre 200 famiglie consegnando pacchi spesa; mercoledì 29 giugno c'è stata  una grande festa di inaugurazione, nella nuova sede, con messa, grigliata, musica e asta di beneficenza

Magazzino in via Garibaldi

L’associazione giussanese ha finalmente una  nuova sede, molto più ampia e organizzata che proprio  mercoledì 29 giugno, sarà inaugurata con una grande festa.
Il presidente Martino Borgonovo, insieme ai suoi 400 volontari e alle 130 famiglie solidali che sistematicamente donano la spesa e che aiutano più di 200 famiglie in difficoltà economica consegnando loro pacchi alimentari, accoglieranno amici, parrocchiani e sindaci dei comuni vicini per il taglio del nastro. Il nuovo spazio, gentilmente messo a disposizione da una famiglia vicina al Banco di Solidarietà, si trova in via Garibaldi: 450 metri quadrati di magazzino, con un parcheggio interno comodo per caricare e scaricare i pacchi e un vero e proprio ufficio.

Il presidente

«Questo nuovo magazzino ci permette di operare meglio - spiega il presidente - l’inaugurazione della nostra nuova sede sarà anche l’occasione per ringraziare tutti i volontari e le famiglie che ci sostengono, ma anche un modo per raccogliere fondi e aiutare altre famiglie in difficoltà». La festa organizzata per il 29 giugno, inizierà con una messa all’aperto nel parco attorno al magazzino, celebrata da don Sergio Stevan, a seguire poi ci sarà il saluto delle autorità e subito dopo una grigliata con musica. «Abbiamo invitato diversi sindaci, a partire da quello di Giussano, ed autorità, oltre a tante famiglie e amici - aggiunge Borgonovo - abbiamo anche organizzato un’asta di beneficenza per raccogliere fondi. Ci sono stati donati dei quadri e avremo un pallone con tutte le firme dei giocatori del Milan».

Onlus attiva dal 1996

Un momento importante per i volontari che dal 1996, da quando cioè è nata la onlus, sono impegnati a reperire cibo da portare alle famiglie in stato di bisogno. Circa 65 tonnellate di alimenti vengono distribuiti ogni anno in diversi comuni del territorio brianzolo. Due volte al mese la merce raccolta viene divisa per preparare i pacchi; a gruppi di due persone, poi i volontari si recano dalle famiglie per lasciare il pacco, ma anche aiutarli in piccole incombenze quotidiane, dai compiti per i bambini all’assistenza anche di tipo legale o amministrativo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie