Attualità
Seregno

Nuovo scuolabus per i bambini delle scuole dell'infanzia

Ieri, in occasione del primo viaggio, organizzato un momento simbolico di festa e affidamento del bus alle bambine e ai bambini della scuola materna Nobili.

Nuovo scuolabus per i bambini delle scuole dell'infanzia
Attualità Seregnese, 15 Febbraio 2022 ore 12:20

Ieri, lunedì 14 febbraio, primo giorno di esercizio per il nuovo scuolabus che si occuperà del trasporto dei piccoli delle scuole dell'infanzia di Seregno.

I bambini dell'infanzia hanno un nuovo scuolabus

In occasione di questa prima messa in strada è stato organizzato un momento simbolico di festa e affidamento del bus alle bambine e ai bambini della scuola materna Nobili a cui hanno partecipato anche il sindaco Alberto Rossi, il vicesindaco Roberto Marini e l’assessora Federica Perelli, la Dirigente Scolastica Fiorella Mancuso, per Stie l’amministratore delegato Pierluigi Zoncada e il direttore generale Annarita Polacchini.

Il nuovo mezzo – un Iveco mod. A50/S30/VI, classe Euro 6 – sostituisce il vecchio scuolabus, immatricolato il 2 ottobre del 1996 (classe Euro 0) ed arrivato al suo venticinquesimo anno di servizio. L’acquisto è stato perfezionato grazie a contributi ottenuti tramite la partecipazione dell’ente a un bando regionale, per un investimento complessivo che supera gli 80mila euro. Il mezzo è stato affidato in comodato d’uso alla Società Stie che è affidataria del servizio di trasporto pubblico urbano nel territorio di Seregno.

“Abbiamo messo a riposo un veicolo dell’altro millennio e sostituito con uno molto più moderno e rispettoso dell’ambiente - ha sottolineato Roberto Marini, assessore alla Smart City. Un risultato (simbolico e non banale) di cui siamo contenti, anche se non ci accontentiamo: con Stie abbiamo già iniziato a parlare di mobilità nelle sue più ampie forme a vantaggio della sostenibilità ambientale, ben consapevoli che la tecnologia attuale deve complessivamente ancora evolvere in maniera importante. Ma il nostro sguardo è già verso un orizzonte più ampio”.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie