Attualità
Vimercate

Oreno nella morsa dei ladri, appello al sindaco: "Servono telecamere e illuminazione"

Residenti esasperati dalle ripetute incursioni negli appartamenti: scatta la raccolta firme e nasce il gruppo di controllo di vicinato.

Oreno nella morsa dei ladri, appello al sindaco: "Servono telecamere e illuminazione"
Attualità Vimercatese, 23 Dicembre 2022 ore 18:39

Una petizione per chiedere più telecamere e più illuminazione. Ma in generale, più sicurezza.
La frazione  di Oreno si mobilita e dopo un inverno da incubo in cui i veri protagonisti sono stati ladri e predoni, chiede l’intervento dell’Amministrazione comunale di Vimercate per risolvere una situazione che sta diventando davvero un grosso problema per tutti i residenti. In particolare per quelli di via Einaudi e via Bernareggi, le cui abitazioni sono state letteralmente prese d’assalto in questo ultimo periodo.

Raffica di furti

Non passa praticamente giorno in cui qualcuno non segnali un furto o una "visita" sgradita. E vivere, anche in casa propria, diventa sempre più difficile. L’orario preferito dei malviventi resta quello del tardo pomeriggio: non più tardi delle 19, approfittando allo stesso tempo del buio e della nebbia, ma anche del fatto che molti sono ancora al lavoro o impegnati nelle faccende quotidiane lasciando le abitazioni incustodite.
Da qui la decisione di Marco Cucchi (residente in via Bernareggi) di non stare più a guardare, ma di agire in prima persona per porre freno a una situazione non più sostenibile. Carta e penna alla mano, ha deciso prima di appellarsi a tutti i suoi vicini di casa, e non, attraverso un volantino volto a sensibilizzare il quartiere sulla problematica; poi ha voluto inviare una missiva anche all’Amministrazione comunale per chiedere aiuto e, soprattutto, interventi concreti.

Petizione: "Serve più illuminazione"

"Il fenomeno è purtroppo vero e preoccupante - spiega l’ideatore della petizione - Ho chiesto al Comune, al sindaco e alla Polizia locale un incontro per poter esporre il problema e formulare alcune richieste che, secondo noi, potrebbero aumentare il grado di sicurezza nella zona. L’idea migliore resta quella di posizionare alcune telecamere di sorveglianza in un’area che oggi risulta scoperta da questo punti di vista. Stesso discorso per quanto riguarda l’illuminazione Nel complesso, in questi primi giorni di adesioni, ho avuto riscontri positivi da parte dei residenti, segno che il tema è piuttosto sentito".

Nato il gruppo di controllo di vicinato

Contestualmente c’è chi si è già organizzato dando vita al primo gruppo di Controllo di vicinato a Oreno.

"La situazione è veramente molto preoccupante - ha spiegato Cristina Biella ex consigliere comunale, alla guida del neonato gruppo - Sappiamo bene che le forze dell’ordine fanno il possibile, ma qui non si vive più tranquilli. I ladri entrano ovunque, anche e soprattutto in pieno giorno, raggiungendo anche i piani alti dei palazzi. Abbiamo quindi deciso di dare vita al gruppo di Controllo di vicinato che sta già dando buoni frutti. Il problema, però, resta. So che in via Bernareggi, particolarmente colpita da furti, hanno già lanciato l’idea di una raccolta firme. Vorremmo innanzitutto allargare anche a quella via l’adesione al gruppo e vorremmo quindi stendere un documento unitario da inviare all’Amministrazione comunale. Sarebbe bello avere un sistema di videosorveglianza pubblico, ma il progetto sarebbe comunque di difficile realizzazione. Molto più facile sarebbe invece ottenere un potenziamento dell’illuminazione in alcune strade (a partire proprio da via Bernareggi), che sono praticamente al buio. Chiediamo risposte veloci e interventi concreti su questo fronte".

Seguici sui nostri canali
Necrologie