Attualità
Desio

Ospedale, consegnato il cantiere per l'ampliamento del Pronto soccorso

Installato il nuovo impianto di cogenerazione, consentirà di produrre autonomamente energia elettrica e termica.

Ospedale, consegnato il cantiere per l'ampliamento del Pronto soccorso
Attualità Desiano, 20 Maggio 2021 ore 07:07

Consegnato il cantiere per l’ampliamento del Pronto soccorso dell’ospedale di Desio. Al via l'intervento atteso da anni, che l'Asst Brianza porterà a termine in un anno e mezzo.

Ampliamento del Pronto soccorso, al via i lavori

L’area è stata affidata all'impresa, la Edilnet-Imp.El di Roma, che si è aggiudicata la gara per i lavori al Pronto soccorso, che dureranno 72 settimane. Prevista una spesa di due milioni di euro. Sarà realizzata un’area per l’osservazione breve e un Pronto soccorso pediatrico, che saranno ricavati in spazi in passato utilizzati per attività amministrativa. L’altro cantiere prevede invece la realizzazione di una struttura che dovrà servire al pretriage dei pazienti. L’azienda sanitaria ha fatto sapere che non ci sarà un’interferenza  con gli interventi di emergenza-urgenza. A Desio in periodo pre-Covid in un anno erano stati 65mila gli accessi al Pronto soccorso.

Un nuovo impianto

Altra novità per l’ospedale, il 7 maggio è stato installato, collaudato e attivato il nuovo impianto di cogenerazione, visto che fino a oggi l’ospedale ne era sprovvisto. L'impianto consente alla struttura ospedaliera di produrre autonomamente energia elettrica e termica. L'intervento tecnologico, perciò, rappresenta un concreto esempio di efficientamento energetico. L’energia elettrica d’ora in poi sarà quindi autoprodotta e non più acquistata dalla rete elettrica. Secondo le stime questa coprirà il 70 per cento del fabbisogno energetico del nosocomio, con conseguenti minori costi per l'azienda e minori emissioni di Co2.

Necrologie