Attualità
cambia la guida

Passaggio di consegna al Rotary club Monza Villa Reale

Michela Locati ha idealmente consegnato il testimone nelle mani di Antonio Marchianò

Passaggio di consegna al Rotary club Monza Villa Reale
Attualità Monza, 03 Luglio 2022 ore 11:52

Serata importante per il Rotary Club Monza Villa Reale che ha visto il passaggio di consegne tra presidenti: il nuovo responsabile è Antonio Marchianò 

Il passaggio del testimone nel Rotary club Monza Villa Reale

Passaggio di consegne tra presidenti del Rotary Club Monza Villa Reale: l'architetto Michela Locati ha ceduto il ruolo di presidente all'avvocato  Antonio Marchianò, per l'anno rotariano 2022-2023, che ha accolto il collare rotariano, la spilla e la campana che determinerà l'inizio ed il termine delle conviviali dell'anno.
Il presidente uscente Locati ha illustrato le attività svolte nel proprio anno ed i risultati raggiunti, puntando l’attenzione sulla definizione del progetto internazionale in collaborazione con il Rotary Club Varanasi Nord in India e con gli altri Club di Monza, nonchè sulla realizzazione del progetto Arte Musica e Solidarietà in Villa Reale a supporto dell’associazione a tutela delle donne Cadom.
Da parte sua, invece, Marchianò ha tracciato invece le linee direttive del nuovo anno: dopo avere ricordato il motto del presidente internazionale Jennifer Jones, Imagine Rotary, ha introdotto ai presenti il motto del proprio anno: #servireildomani. Il presidente ha ricordato gli esordi del Club Monza Villa Reale nel 2016 ed il percorso che esso ha già compiuto con la propria cospicua attività progettuale locale, nazionale ed internazionale. Ha invitato i soci a "puntare all'orizzonte", affrontando i rischi e superando gli ostacoli, e a "servire sopra ogni interesse personale", immaginando il Rotary che vogliamo, al fine del perseguimento di
un mondo migliore. Ha poi assicurato il proprio impegno in favore delle nuove generazioni, con programmi a favore dei giovani, e dell0ambiente, settima area di intervento della Rotary Foundation e  tutelata anche nella nostra Costituzione, come ha ricordato da buon avvocato.
Ha concluso, quindi, con una frase di Ghandi: "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel Mondo".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie