Attualità
Grande partecipazione

Pedemontana, i residenti delle aree agricole del Vimercatese incontrano gli amministratori del territorio

Serata di confronto per dire ribadire il no alla realizzazione dell'infrastruttura.

Pedemontana, i residenti delle aree agricole del Vimercatese incontrano gli amministratori del territorio
Attualità Vimercatese, 30 Settembre 2022 ore 12:30

Pedemontana, i residenti delle aree agricole del Vimercatese incontrano gli amministratori comunali del territorio. Il confronto è andato in scena ieri sera, giovedì 29 settembre 2022, a Bellusco: ribadito il no alla realizzazione dell'infrastruttura.

Grande partecipazione

Grande partecipazione all'incontro andato in scena ieri sera, giovedì 29 settembre, a Bellusco. I residenti e proprietari delle aree agricole presenti nel corridoio ecologico dove dovrebbe passare il tratto D breve di Pedemontana si sono confrontati con gli amministratori del territorio: a fare gli onori di casa il primo cittadino di Bellusco Mauro Colombo, affiancato dall'ex presidente della Provincia Roberto Invernizzi, dai sindaci di Vimercate e Agrate Francesco Cereda e Simone Sironi, dal vicesindaco di Burago Marino Besana, dall'assessore all'Urbanistica di Cavenago Pierluigi Barteselli e dal capogruppo di maggioranza di Ornago Claudio Spada. A promuovere l'incontro sono stati proprio i residenti di alcune delle cascine e delle aree agricole che verranno "colpite" dalla costruzione di Pedemontana: Cascina Chiesa, Cascina Gariola, Cascina Griffalda, Cascina Magana, Cascina Baraggia, Cascina Gargantini, Cascina Baraggiola sono solo alcuni dei luoghi che verranno inevitabilmente "travolti" dalla nuova infrastruttura. Proprio per far sentire la loro voce i cittadini hanno voluto incontrare i residenti del territorio, partecipando attivamente alla serata di ieri a Bellusco. Un fronte comune che ha trovato sponda nei rappresentanti del territorio, da tempo schierati contro Regione Lombardia e contro la realizzazione di Pedemontana. Per tutti i presenti è stata l'occasione per analizzare nel dettaglio i progetti "svelati" nelle scorse settimane e per studiare possibili soluzioni per interrompere un processo che, tuttavia, pare irreversibile.

Raccolta firme e comitato

La serata è stata l'occasione per proseguire nella raccolta firme contro Pedemontana lanciata ormai diverse settimane fa da alcuni residenti di Vimercate. Ma non solo. Nel corso del dibattito, infatti, è emersa la possibilità di creare un comitato di residenti che possa seguire da vicino i prossimi passi che porteranno alla realizzazione dell'infrastruttura. Un comitato "trasversale", in grado di coinvolgere abitanti di tutti i Comuni del Vimercatese che verranno interessati dal passaggio della tratta D breve. L'idea è stata accolta favorevolmente dagli amministratori del territorio, che hanno confermato ancora una volta la loro contrarietà alla realizzazione dell'opera.

"Vogliamo capire esattamente cosa succederà alle nostre case - hanno commentato alcuni residenti - Abbiamo scelto di vivere qui proprio perché sapevamo di avere attorno boschi, natura e aree verdi. Invece adesso ci troviamo di fronte a questa situazione che rappresenta per noi qualcosa di insostenibile".

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie