Attualità
Nuovi fondi

Pnrr, assegnati 3 milioni di euro a Seregno per progetti d’inclusione sociale

Il sindaco di Seregno Rossi "Ora possiamo investire ancora di più per l’obiettivo della realizzazione di una comunità in cui nessuno deve rimanere indietro".

Pnrr, assegnati 3 milioni di euro a Seregno per progetti d’inclusione sociale
Attualità Seregnese, 17 Maggio 2022 ore 11:47

Salgono a 7,3 i milioni di euro ottenuti dal Comune di Seregno grazie alle progettualità presentate per attrarre i fondi legati alle missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Ai 4,3 milioni di euro vincolati ad alcune importanti opere di manutenzione di diverse strutture scolastiche si sono aggiunti 3 milioni di euro connessi alle attività d’inclusione sociale dedicate alla disabilità e alla marginalità sociale da sviluppare nel prossimo triennio con l’Ambito di Seregno.

Pnrr, assegnati 3 milioni di euro a Seregno per progetti d’inclusione sociale

Nello specifico, ecco i progetti presentati dal Comune di Seregno che hanno ottenuto la linea di finanziamento:

  • 211.500 € destinati a progetti che abbiano come obiettivo il rinforzo dei servizi di assistenza sociale di sostegno alla capacità genitoriale al fine di ridurre il rischio di allontanamento dei bambini e adolescenti dal proprio nucleo familiare.
    Beneficiari: 90 famiglie, tra le quali 30 considerate “fragili”;
  •  330.000 € destinati alla costituzione di equipe professionali in grado di rafforzare l’assistenza domiciliare integrata così da favorire la deistituzionalizzazione e il rientro a domicilio dagli ospedali. Beneficiari: 200 persone;
  •  710.000 € destinati alla realizzazione di percorsi di autonomia per le persone con disabilità grazie alla creazione di servizi sociali e sanitari di comunità e domiciliari, offrendo inoltre opportunità di accesso al mondo del lavoro attraverso la
    tecnologia informatica. Beneficiari: 10 persone con disabilità coinvolte contemporaneamente nelle tre azioni (progetto individualizzato, abitazione e lavoro) e 55 persone con disabilità su singole azioni con il coinvolgimento delle famiglie);
  •  710.000 € destinati alla realizzazione di housing temporaneo così da creare un sistema di accoglienza per le persone e i nuclei in condizioni di elevata marginalità sociale. Beneficiari: 25 persone che realizzano una soluzione alloggiativa;
  •  1.090.000 € destinati alla realizzazione luoghi in cui garantire accesso e fornitura di servizi per le persone in condizioni di grave bisogno e povertà. Beneficiari: 25 persone o nuclei familiari in condizione di deprivazione materiale, povertà
    estrema o senza dimora.

"Il coronamento di un percorso"

"I fondi che abbiamo ottenuto destinati all’ambito di Seregno rappresentano per noi il coronamento di un percorso svolto in questi anni che ha avuto come obbiettivo la risposta ai bisogni di chi vive una condizione di marginalità per motivi che possono essere i più disparati - ha commentato Laura Capelli, Assessore alle Politiche Sociali. Una grande capacità progettuale portata avanti con
professionalità dagli uffici del Comune che ci consentirà di rispondere con ancora maggiore efficacia ai bisogni di è in difficoltà. I soldi spesi nell’ambito dell’inclusione sociale, che spesso sono considerati improduttivi, rappresentano invece un importante investimento sulla persona e sulla sua dignità. Con questo spirito abbiamo lavorato in questi anni in stretta collaborazione con le
associazioni del terzo settore e questi fondi ci spingono a impegnarci con ancora maggior abnegazione affinché ogni bisogno trovi una risposta”.

"Per una comunità in cui nessuno deve rimanere indietro"

Soddisfatto anche il sindaco Alberto Rossi:

“Siamo davvero orgogliosi di aver saputo predisporre e realizzare progettualità idonee ad intercettare un quantitativo così importante di risorse da destinare alla popolazione più fragile e più meritevole di attenzione: fino ad oggi abbiamo investito molto in politiche sociali, grazie a questi ingenti finanziamenti ora possiamo investire ancora di più per l’obiettivo della realizzazione di una comunità in cui nessuno deve rimanere indietro”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie