Attualità
I numeri

Polizia locale di Caponago: anno da record

Pubblicati tutti i dati del 2021 Sanzioni per oltre 500mila euro.

Polizia locale di Caponago: anno da record
Attualità Vimercatese, 16 Gennaio 2022 ore 17:30

Nonostante l’emergenza sanitaria stia ancora incidendo sulla vita pubblica e amministrativa del Comune, l’attività di Polizia locale non si è fermata. Anzi, ha continuato a lavorare con grande impegno e professionalità al servizio della cittadinanza.

Polizia locale di Caponago: anno da record

A certificarlo sono i dati diramati nei giorni scorsi direttamente dal comando di via Voltolina e che ben testimoniano lo straordinario operato condotto dal comandante Gabriele Garberoglio insieme agli agenti Luca Lombardini, Davide Schito e Paola Tasso in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Il primo numero che salta all’occhio è senza dubbio quello relativo agli accertamenti: nel corso del 2021 ne sono stati esaminati 2523, capaci di generare un introito ipotetico di oltre 534mila euro, di cui al momento ne sono stati effettivamente riscossi 264mila. Cifre impressionanti per un piccolo paese come Caponago e che nel corso del tempo sono cresciuti a dismisura se pensiamo che lo scorso anno le sanzioni erano state la metà, 1367, e nel 2018 «solo» 335. Stesso discorso per le entrate: quattro anni fa era stato accertato un credito di 10.526 euro, mentre nel 2020 la calcolatrice segnava 416mila euro. Numeri già da record all’epoca e che oggi sono stati ampiamente superati.

23 tipologie di illeciti

Se i dati numerici assoluti sono oggettivamente positivi, ancor di più lo sono i dati relativi alla natura degli articoli sanzionati. Sono state infatti addirittura 23 le diverse tipologie d illeciti riscontrate durante l’anno. Le violazioni più «gettonate» sono state quelle relative al mancato rispetto delle normative su revisioni (1371 verbali) e assicurazioni (337), mentre paradossalmente i tanto odiati divieti di sosta hanno rappresentato solamente l’11% delle sanzioni erogate, ovvero la metà rispetto a un anno fa.

Sequestri e fermi

Le attività di pattugliamento attivo sul territorio hanno inoltre portato a un consistente numero di veicoli sequestrati, ben 60 (nel 2020 erano stati 72), a cui si sono aggiunti 3 fermi e 3 mezzi recuperati e affidati alla depositeria giudiziaria. Non da meno sono state le operazioni speciali condotte su iniziativa dello stesso comando, tra cui spiccano quelle relative a reati ambientali, che hanno portato tra le altre cose all’identificazione di 8 cittadini responsabili di abbandono di rifiuti.
«Questi dati eccezionalmente positivi lo sono ancora di più se si considera il periodo in cui sono stati ottenuti - sottolinea il comandante Garberoglio - Durante questo anno così ancora condizionato dalla pandemia e nonostante le limitazioni alla circolazione imposte nei primi mesi del 2021, il nostro Ufficio ha continuato a garantire i servizi di polizia stradale e i servizi di pattugliamento sul territorio, anche durante giornate festive e in orari notturni proprio per garantire il rispetto delle normative in vigore».

La videosorveglianza

Un lavoro straordinario per le locali Forze dell’ordine, i cui meriti vanno condivisi anche
il progetto di videosorveglianza territoriale promosso in collaborazione con l’Amministrazione del sindaco Monica Buzzini. Nel gennaio del 2019 il sistema attivo era composto da un solo varco di lettura targhe installato su viale Monza. Nel giro di quasi tre anni, la rete degli occhi elettronici è stato ampliato a 16, cui si aggiungono altre 39 videocamere posizionate agli ingressi del paese e nei luoghi ritenuti più sensibili, come parchi, scuole, piazze e periferie. Iniziative a cui si aggiungono numerosi investimenti operati nel corso dell’anno, come l’organizzazione di corsi di formazione per il personale, l’istituzione del corpo «E-Bike Patrol» che prevedono il presidio del territorio mediante l’utilizzo di biciclette elettriche e, in ultimo, l’ampliamento dell’organico, che per il 2022 vedrà l’assunzione a pieno titolo del comandante Garberoglio e di un nuovo agente.

Soddisfatto il comando e il Comune

«Sono orgoglioso dei risultati conseguiti anche quest’anno grazie soprattutto a un’ottima squadra di lavoro sempre più affiatata, composta da colleghi professionalmente formati e preparati, ai quali rinnovo la mia gratitudine per il supporto e il piacere che hanno dimostrato nel lavorare insieme - commenta il responsabile del comando - Ringrazio l’Amministrazione che ha confermato la fiducia sulle mie scelte e strategie, mettendo a disposizione anche nel 2021 sia risorse finanziarie che personale di nuova assunzione consentendoci il conseguimento di questi straordinari risultati».
«L'impegno della nostra Polizia comunale nell'uso degli importanti strumenti a nostra disposizione sta nei risultati che leggiamo nei dati - ha rimarcato anche il sindaco Buzzini - Le rilevazioni effettuate sono tutele verso l’intera comunità e dietro questi fogli c'è tanto lavoro, tanto impegno. Il mio ringraziamento va al comandante e a tutti i nostri agenti. Do il benvenuto all’agente Pietro Taronna che, dal 17 gennaio, ha preso servizio a completamento della squadra e che avremo modo di conoscere. Proprio in questi giorni loro ho consegnato loro il riconoscimento ricevuto dalla Regione Lombardia per il lavoro durante il periodo Covid19 che, purtroppo, non è ancora finito».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie