Attualità
La questione Pedemontana

Ponti replica alla Lega "Non si può discutere delle opere complementari senza avere alla mano i progetti preliminari della tratta D"

"Quello che serve è aprire seriamente un Tavolo in Provincia con dati e progetti alla mano e con il coinvolgimento di tutti i sindaci".

Ponti replica alla Lega "Non si può discutere delle opere complementari senza avere alla mano i progetti preliminari della tratta D"
Attualità Brianza, 15 Giugno 2022 ore 09:07

"Non si può discutere delle opere complementari senza avere alla mano i progetti preliminari della tratta D". Il consigliere regionale del Pd Gigi Ponti commenta così la mozione presentata dalla Lega ieri in aula su Pedemontana.

Pedemontana, Ponti replica alla Lega

“Oggi (ieri ndr) in aula - afferma Ponti- si è scritta un’altra pagina che aumenta l’opacità del dibattito su Pedemontana. Si è proposto di costituire un Tavolo (di fatto gestito da Regione Lombardia ) per valutare le opere ‘complementari della tratta D’.Sarebbe stata una proposta da valutare se fosse noto almeno il progetto preliminare della  tratta nel Vimercatese. Ma non è così. Se davvero si vuole condividere un percorso si deve aprire un Tavolo con i Sindaci per condividere i contenuti e i criteri con i quali si intende redigere un progetto che ad oggi non è per nulla condiviso”.

Serve aprire un Tavolo in Provincia

Ponti chiede in particolare che venga aperto un Tavolo in Provincia con i dati e progetti alla mano, coinvolgendo tutti i sindaci dei territori coinvolti:

“Già l’opera è discutibilissima - continua Ponti- ma senza un reale coinvolgimento dei territori non si sa di cosa stiamo parlando. A proposito di Sindaci favorevoli e contrari senz’altro Macherio, Lesmo, Agrate e Vimercate non possono essere lasciati alla finestra e credo nemmeno Arcore, Comune presso il quale si sono tenuti dibattiti importanti sull’argomento. Quello che serve è aprire seriamente un Tavolo in Provincia con dati e progetti alla mano e con il coinvolgimento di tutti i sindaci”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie