Attualità
Ricordo

Posato a Carate il defibrillatore in memoria del taxista eroe: "Sei stato un esempio!"

La cerimonia alla parrocchiale Valtorta e Colombo ha ricordato Eugenio Fumagalli, travolto e ucciso sulla Milano Meda nel 2019.

Posato a Carate il defibrillatore in memoria del taxista eroe: "Sei stato un esempio!"
Attualità Caratese, 17 Febbraio 2022 ore 17:23

E' stato posato a Carate Brianza il nuovo defibrillatore in memoria di Eugenio Fumagalli, taxista di Albiate morto sulla Milano Meda la notte del 12 gennaio 2019 mentre prestava a soccorso a due giovani rimasti coinvolti in un incidente stradale.

In ricordo del taxista morto sulla Milano Meda

La toccante cerimonia si è svolta nel cortile della scuola parrocchiale Vescovi Valtorta e Colombo di Carate Brianza alla presenza di tanti studenti, del padre e della famiglia del taxista oltre che di alcuni amici.

Lo strumento che può salvare vite umane è stato donato da una famiglia della scuola, legata a Eugenio Fumagalli da rapporti di amicizia. A presenziare alla posa del defibrillatore il dirigente scolastico Igor Radaelli, il sindaco Luca Veggian e il prevosto don Giuseppe Conti che ha benedetto il dispositivo semiautomatico.

"Il tuo sacrificio ti ha reso un eroe - sono state le parole del sindaco  - Resterai per sempre un grande esempio!"

Fumagalli era stato insignito anche dal Comune di Milano con un premio alla memoria consegnato alla famiglia in occasione delle celebrazioni per l'Ambrogino d'oro 2019. Un altro momento di grande commozione per il riconoscimento al tassista-eroe travolto e ucciso sulla Milano Meda dopo essersi fermato a prestare soccorso ai feriti di un incidente stradale. A ritirare la medaglia fu la sorella Luisella, che si commosse abbracciando il sindaco Beppe Sala e il presidente del consiglio comunale Lamberto Bertolè.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie