Attualità
Macherio

Postino restituisce il portafoglio perso da un disabile

Il bel gesto di Alberto Zecchin, portalettere che da 15 anni entra nelle case dei macheriesi a consegnare pacchi e lettere.

Postino restituisce il portafoglio perso da un disabile
Attualità Caratese, 23 Settembre 2022 ore 13:17

Il postino di Macherio tra un portafoglio nella cassetta delle lettera perso da un disabile e lo restituisce.

Il postino "gentiluomo"

Un bel gesto quello di Alberto Zecchin, il portalettere che da 15 anni entra nelle case dei macheriesi a consegnare pacchi e lettere. Residente a Cesate, Macherio è diventata per lui la sua seconda casa, conosce tutti, le loro storie e si prende cura di loro. Questo suo modo di fare, sempre molto preciso e puntuale nella sua  attività, ha conquistato il cuore di tutti. Quel portafoglio ritrovato, grazie a un semplice gesto di bontà e solidarietà, ha scatenato moltissimi like e apprezzamenti anche sui social. Una bella storia che non poteva non finire con i ringraziamenti  da parte del legittimo proprietario ma anche di una comunità intera che ben conosce quel postino sempre così gentile e molto attento al suo lavoro. Il ritrovamento lunedì 5 settembre durante il suo consueto giro di svuotamento della cassetta postale posta all’angolo tra via Roma via Milano.

Trova un portafoglio nella cassetta

"Tra le varie lettere ho trovato un portafoglio, non so come sia finito dentro, magari qualcuno lo ha trovato e ha pensato di metterlo nella cassetta pensando che potesse essere riconsegnato. Ho verificato a chi appartenesse riconoscendo un utente domiciliato nell’area del mio giro consueto di consegna delle lettere e così mi sono attivato per riconsegnarlo allo stesso a cui, qualche giorno prima avevo recapitato la tessera da disabile" ha spiegato il 37enne. Zecchin ha immediatamente consegnato il portafoglio al comando della Polizia locale che ha provveduto a restituirlo al proprietario. Quest’ultimo, nei giorni immediatamente successivi al ritrovamento, lo ha ringraziato personalmente per questo suo gesto apparentemente banale ma molto importante perché all’interno c’erano tutti i suoi documenti.

Il servizio completo è pubblicato anche sul Giornale di Carate in edicola da martedì 20 settembre 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie