Attualità
Riconoscimento

Premiata come miglior attrice

Linda Colombo si è meritata il riconoscimento al «Believe Film Festival».

Premiata come miglior attrice
Attualità 14 Novembre 2021 ore 15:00

Sogna il cinema e il suo grande desiderio è quello di diventare, un giorno, una grande attrice. Per ora si sta concentrando sui cortometraggi che hanno già dato le prime soddisfazioni. Linda Colombo, 24 anni, residente in paese, domenica 31 ottobre, a Verona, ha vinto per la sua performance «come migliore attrice» al «Believe Film Festival».

Premiata come miglior attrice

L’appuntamento veronese, che gode del del patrocinio del Comune di Verona, della Regione del Veneto, di Fondazione Ente dello Spettacolo e di Giffoni Film Festival, è un concorso rivolto ai giovani dai 14 ai 24 anni provenienti da tutta Italia, organizzato ormai da tre anni dai ragazzi dell’associazione Believe, che ha lo scopo di sostenere i talenti in erba, un un festival dunque, interamente organizzato dai giovani per i giovani.
La giovane veranese che studia recitazione in una accademia di Milano ha partecipato con il suo gruppo di studio all’evento che si è svolto al Teatro Ristori, dove sono stati rappresentati i 12 migliori cortometraggi selezionati tra più di 100 giunti da tutta Italia.

"Una grandissima emozione"

Linda non è nuova a questa esperienza, già l’anno scorso ha partecipato con il suo gruppo di studio, senza però essere premiati.
Ci hanno riprovato con un nuovo corto intitolato «Giorni andati» con la regia di Alessandro Piga.
Anche questa volta il lavoro cinematografico non è stato premiato, ma Colombo si è meritata a sorpresa, un premio per l’interpretazione.
«Non pensavo proprio di vincere, è stata una grandissima emozione, che ricorderò per sempre - racconta - è stata un’esperienza molto bella ed importante, che mi ha dato l’opportunità di realizzare uno dei miei sogni; tutto lo staff del teatro è stato fantastico, un’organizzazione perfetta».

Per lei anche una borsa di studio

Un evento importante che si è svolto nel perfetto stile cinematografico, con tanto di «red carpet», che solo quello rappresenta già un piccolo punto d’arrivo per tutti gli attori. Certo l’ obiettivo verso cui guarda Linda è il cinema, o il piccolo schermo, ma il premio ricevuto a sorpresa già una grande soddisfazione e anche un’occasione per farsi notare nel mondo degli addetti ai lavori.
Colombo oltre al riconoscimento di «miglior attrice» si è meritata anche una borsa di studio.

Necrologie