Attualità
MIlano-Limbiate

Presidio al capolinea MM3 Comasina per salvare il tram

Lo organizza la Lega lunedì 19 settembre alle 18: "Servizio indispensabile per i pendolari, impensabile sopprimerlo”

Presidio al capolinea  MM3 Comasina per salvare il tram
Attualità Desiano, 16 Settembre 2022 ore 15:58

Presidio al capolinea MM3 Comasina per salvare il tram. Lo organizza la Lega lunedì 19 settembre alle 18: "Servizio indispensabile per i pendolari, impensabile sopprimerlo”

Presidio al capolinea MM3 Comasina per salvare il tram

La Lega organizza un presidio al capolinea della MM3 Comasina per dire "no" alla chiusura della linea tranviaria Milano-Limbiate, paventata per la fine del mese. "E'  un servizio indispensabile per i pendolari brianzoli, impensabile  sopprimerlo" hanno detto  il consigliere regionale Andrea Monti, vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone, e Francesco Rienzo, consigliere comunale di Paderno Dugnano e membro della segreteria provinciale Lega Martesana. L'appuntamento è  lunedì 19 settembre alle ore 18 al capolinea della MM3 Comasina a Milano.

"Regione disponibile ad accollarsi parte degli oneri"

“Nonostante le molte richieste rivolte all’assessore Censi dal sottoscritto, come esponente di Regione Lombardia, Palazzo Marino sembra irremovibile di fronte alla scelta di chiudere la linea tranviaria. E questo, in barba al fatto che Regione Lombardia si sia detta disponibile ad accollarsi parte degli oneri per quei lavori che Milano continua a dire siano “strettamente necessari”, senza peraltro mai precisare quali siano. Vediamo allora se, in clima elettorale, il Comune di Milano si deciderà infine a far chiarezza e soprattutto ascolterà la voce dei territori e dei suoi rappresentanti, i sindaci brianzoli” ha dichiarato Monti.

Mozione nei Comuni

“Alla nostra iniziativa hanno subito aderito entusiasticamente i commissari provinciali Lega di Monza e Brianza e Martesana, Andrea Villa e Eugenio Zoffili; essa vedrà la partecipazione dei Sindaci e degli amministratori comunali della tratta interessata. Di più: i gruppi consiliari della Lega presenteranno nei Consigli dei Comuni coinvolti una mozione indirizzata al Sindaco di Milano per salvare la tranvia: proprio ieri (giovedì) il Consiglio Comunale di Senago l’ha già approvata all’unanimità” ha aggiunto Rienzo.

"Scelta inspiegabile del capoluogo lombardo"

L’incontro di lunedì, ha ricordato il consigliere di Paderno “da una parte vuole portare a conoscenza dei cittadini le conseguenze di questa scelta inspiegabile del capoluogo lombardo che intende far cessare il servizio il 30 settembre: se verranno bloccati i lavori di questa linea, già ammalorata, sarà poi difficile trovare i fondi per la nuova linea, con gravi danni all'ambiente e alla viabilità; dall’altra illustreremo a tutti il significato della mozione dei Comuni, voce del territorio, con la speranza che Milano si decida infine a darci ascolto”.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie