Attualità

Profumatori per ambienti: la giusta fragranza per ogni stanza della casa

Profumatori per ambienti: la giusta fragranza per ogni stanza della casa
Attualità 02 Novembre 2021 ore 11:02

Avere un buon profumo in casa è sempre importante, non solo per accogliere gli ospiti in un ambiente gradevole ma anche per vivere al meglio quando ci si trova all’interno delle proprie mura domestiche. È per questo motivo che i profumatori per ambienti continuano a riscuotere un grande successo: permettono di diffondere in casa delle fragranze piacevoli, rendendo ogni stanza più accogliente. Bisogna tuttavia scegliere il giusto aroma in base all’ambiente in cui si va a collocare il profumatore, perché ogni stanza della casa viene utilizzata in modo differente ed è quindi fondamentale che anche il profumo sia diverso. 

Scopriamo allora come scegliere la profumazione per ambienti, in modo da ottenere sempre l’atmosfera giusta in casa. 

Note agrumate in cucina e in sala da pranzo

La cucina è una stanza della casa in cui spesso e volentieri si accumulano cattivi odori, dovuti alla preparazione e alla cottura delle pietanze. È dunque importante scegliere una profumazione che sia in grado di rinfrescare l’ambiente e le note agrumate sono l’ideale in questo caso. Bergamotto, limone, pompelmo e via dicendo sono fragranze fresche, che contrastano i cattivi odori e che rendono l’aria più frizzante, trasmettendo una sensazione di pulito. Al contrario, in cucina è meglio evitare di utilizzare profumi troppo forti e dalle note legnose, perché potrebbero creare fastidio a lungo andare interferendo anche con la degustazione dei piatti. 

Fragranze legnose e calde in soggiorno

In soggiorno si possono scegliere le fragranze che si preferiscono, evitando però quelle eccessivamente fresche. Questa è infatti una stanza della casa che deve trasmettere un senso di accoglienza e di calore, dunque l’ideale sono i profumi avvolgenti come quelli contraddistinti da note legnose. Anche la vaniglia può essere indicata per il soggiorno, così come tutte quelle fragranze che ricordano l’oriente come il sandalo, la mirra, il patchouli e simili. 

Note fresche e marine in bagno

Il bagno è una stanza della casa che deve sempre trasmettere un senso di freschezza, pulizia ed igiene. Pervadere dunque l’ambiente con un profumo dalle note troppo forti e persistenti potrebbe rivelarsi una pessima idea. Conviene piuttosto optare per delle fragranze fresche, caratterizzate da note marine, sentori di sale, mirto, ma anche menta ed eucalipto. Quando si entra in bagno bisogna avvertire la sensazione di trovarsi in un luogo arioso, respirando profumi che ricordano la brezza del mare, il vento, l’estate. 

Fragranze rilassanti in camera da letto

Una stanza molto particolare è infine la camera da letto, in cui bisogna prestare attenzione nel collocare un profumatore per ambienti perché delle note eccessivamente forti potrebbero contrastare il sonno e creare fastidio. Meglio dunque optare per delle fragranze dal potere rilassante come la melissa, il neroli ma anche la rosa. Delicate e distensive, conciliano il sonno e favoriscono un riposo ottimale. Lo stesso si può dire della lavanda, che però a molti potrebbe risultare troppo forte. Nonostante le sue proprietà infatti, questa è una pianta officinale dal profumo molto intenso che non sempre è gradevole e alla lunga potrebbe stancare se non addirittura creare problemi.

Necrologie