Attualità
la nota del Comune

Pronto il piano anti-neve a Vimercate

Azioni pianificate per un periodo di quattro mesi, dal 15 novembre al 2021 al 15 marzo 2022.

Pronto il piano anti-neve a Vimercate
Attualità Vimercatese, 04 Novembre 2021 ore 16:18

È pronto il piano anti-neve messo a punto dal settore Lavori Pubblici del Comune di Vimercate: azioni pianificate per un periodo di quattro mesi, dal 15 novembre al 2021 al 15 marzo 2022, per liberare le strade, ripristinare la viabilità in sicurezza in presenza di neve e ghiaccio, cercando di contenere, al massimo, i disagi ai cittadini.
Con un costo pari Euro 141.520 il Comune di Vimercate ha affidato i lavori per due annualità (2021/22 e 2022/23) e prevede il trattamento nel territorio della rete stradale di Vimercate.

Vimercate, pronto il piano anti-neve

La città è stata suddivisa in sei aree e sono stati individuati anche dei punti sensibili corrispondenti a scuole,
ospedale, stazione autobus di piazza Marconi, ecc...

Il Piano neve è gestito da operatori e da 6 Lame (trattori) e da 3 spargisale. In caso di previsioni di temperatura minima pari o al di sotto dello zero, con condizioni di umidità tali da consentire la formazione di ghiaccio a terra, vengono attivati i mezzi spargisale per la salatura delle strade.

In caso di nevicate intense, non appena il manto avrà raggiunto lo spessore di 3 centimetri, viene attivato il servizio
di sgombero neve, inizialmente sulle principali arterie stradali cittadine, percorse anche dai mezzi pubblici, poi sulla viabilità secondaria di quartiere.
La procedura si ripeterà con le stesse modalità fino al raggiungimento di adeguate condizioni di sicurezza.
Sulla viabilità pedonale, su cui è necessario intervenire manualmente sia per la salatura sia per la rimozione degli accumuli di neve, le operazioni richiederanno tempi più lunghi.

La collaborazione con la Protezione civile

Il piano anti-neve realizzato dal Comune di Vimercate si avvale anche della collaborazione della Protezione Civile che interverrà con volontari per aiutare gli operatori nello spalamento della neve dei punti sensibili della città e delle frazioni.

Fondamentale anche la collaborazione dei cittadini, come indicato nell’articolo 70 del regolamento della polizia urbana i proprietari delle casa, abitazioni e negozi hanno l’obbligo di tenere pulito dalla neve il marciapiede o il tratto di suolo pubblico lungo tutto il perimetro. Vi invitiamo a raccogliere la neve senza invadere la strada nè ostruire scarichi e pozzetti stradali.

Un’altra azione importante riguarda la rimozione della neve dai tetti spioventi, cornicioni o balconi e alberi e se si è formato il ghiaccio rompere con cautela i ghiaccioli pendenti. È consigliabile spargere lungo il perimetro della casa proprietà o negozio sale, segatura sabbia o altro materiale che impedisca ai passanti di scivolare se possibile vi chiediamo di non lasciare passare più di 12 ore dall’inizio della nevicata.

"Con questo piano limiteremo il più possibile i disagi"

"L'attivazione del piano neve ci permetterà di essere pronti e non farci cogliere impreparati dal maltempo - dichiara l'assessore alla Cura della Città Sergio Frigerio - grazie all'impegno dei tecnici del settore lavori pubblici che hanno realizzato il programma di interventi, con questo piano limiteremo il più possibile i disagi ai cittadini intervenendo sulle sia strade principali sia nella viabilità secondaria che su piste ciclabili e marciapiedi. I 6 mezzi in dotazione e i 3 spargisale sono dotati di gps che permetterà il monitoraggio in tempo reale dei mezzi e, di conseguenza, sarà possibile pianificare interventi sulla viabilità. L’efficienza e l’efficacia delle azioni previste dal Piano Neve dipendono non solo dall’impegno del Comune, direttamente coinvolto, ma anche dalla collaborazione e dal senso di responsabilità dei cittadini, anche in termini di tolleranza per le situazioni di disagio che inevitabilmente vengono a crearsi in tali periodi. L'impegno dei cittadini nel fare ognuno il proprio, come provvedere alla pulizia della neve dei marciapiedi antistanti le proprie abitazioni, sono la proiezione propositiva del senso di appartenenza al proprio territorio e alla propria comunità".

(foto archivio9

Necrologie