Attualità
Seregno

Quartieri San Carlo e Ceredo senza medico. Il sindaco scrive ad Ats

L'obiettivo è quello di trovare al più presto una soluzione con l'apertura di un ambulatorio di medicina generale.

Quartieri San Carlo e Ceredo senza medico. Il sindaco scrive ad Ats
Attualità Seregnese, 01 Febbraio 2022 ore 17:36

C'è preoccupazione a Seregno per la mancanza, nei quartieri San Carlo e Ceredo, di medici di medicina generale.

Quartieri San Carlo e Ceredo senza medico. Il sindaco scrive ad Ats

Come sottolineato dall'Amministrazione comunale in queste ore, ci si ritrova in una condizione oggettiva di difficoltà e la situazione crea difficoltà a tanti in particolare alle persone anziane, che si ritrovano senza un riferimento prossimo per quel che riguarda il primo accesso alle cure.

Sono state tante le segnalazioni fatte dai cittadini nell'ultimo periodo. Proprio per questo, preso atto della situazione di criticità, il sindaco di Seregno Alberto Rossi e l'assessore alle Politiche Sociali Laura Capelli hanno provveduto a inviare una lettera al Direttore di Ats Brianza, Carmelo Scarcella, segnalano la problematica.

Le richieste

In particolare nella lettera si chiede di “provvedere a incoraggiare e incentivare l’apertura di un ambulatorio di medicina generale sia nel quartiere San Carlo che nel quartiere Ceredo".

“Abbiamo ritenuto di segnalare questa situazione alle autorità sanitarie, consapevoli del periodo complesso che stiamo affrontando ma convinti, al tempo stesso, dell’importanza di un presidio prezioso come quelli della medicina di base - hanno precisato il sindaco Rossi e l'assessore Capelli. Il Comune fin d’ora si mette a disposizione per svolgere qualsiasi attività di facilitazione al fine di raggiungere l’obiettivo”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie