Attualità
Vimercate

Quasi 2 milioni dal Pnrr per il recupero dell'ex fabbrica di lampadari sequestrata alla mafia

Diventerà la casa delle famiglie in difficoltà e delle donne maltrattate che necessitano di alloggi "rifugio".

Quasi 2 milioni dal Pnrr per il recupero dell'ex fabbrica di lampadari sequestrata alla mafia
Attualità Vimercatese, 13 Maggio 2022 ore 17:30

Un milione e 800mila euro dal Pnrr per finanziare al 100% il progetto di recupero di un immobile sequestrato alla mafia, destinato ad ospitare appartamenti per famiglie in difficoltà e per donne che necessitano di un rifugio temporaneo.

L'immobile confiscato alla mafia si trova a Ruginello

Il Comune di Vimercate si è aggiudicato con Offertasociale le risorse del Piano razionale di ripresa e resilienza per la ristrutturazione completa e la riqualificazione dell’immobile di via Maria Ausiliatrice 4, a Ruginello,  confiscato alla mafia e dallo scorso anno nella disponibilità dell’Amministrazione Comunale per attività di inclusione sociale.

L'assegnazione ottenuta dalla precedente Giunta 5 Stelle

Un progetto che l'attuale Amministrazione di centrosinistra ha ereditato dalla precedente Giunta 5 Stelle che era riuscita nel maggio del 2021 ad ottenere l'assegnazione dallo Stato dell'immobile abbandonato da tempio dopo il sequestro.

Un ex fabbrica di lampadari abbandonata da almeno dieci anni

Si tratta di un'ex fabbrica di lampadari: 600 metri su tre piani con altrettanto spazio all’esterno. Dal 2012 la struttura era nelle disponibilità dell'Agenzia nazionale per l’amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. A scoprirne l'esistenza era stato nel 2019 un consigliere della maggioranza 5 Stelle. L'Esecutivo guidato dal sindaco Francesco Sartini aveva quindi avviato l'iter per ottenerne l'assegnazione, completato un anno fa.

L'importo copre la riqualificazione e il costo dei servizi per i primi tre anni

Con un decreto  di qualche giorno fa il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha attribuito le risorse economiche collegate al Pnrr, per
sostenere l’attività di inclusione sociale a favore dei soggetti fragili e vulnerabili, di famiglie e bambini in difficoltà.
Di tutte le risorse disponibili, superiori a 1.250 milioni di euro, assegnate agli Ambiti territoriali sociali (ATS), ai singoli Comuni ed Enti che gestiscono le funzioni socio assistenziali, il progetto presentato da OffertaSociale insieme al Comune  di Vimercate ha ottenuto il
finanziamento per 1.805.000 euro coprendo al 100% il costo previsto sia di ristrutturazione sia dei servizi per tre anni.

Il progetto

A stabile riqualificato, il progetto prevede l'inserimento di attività e servizi a sostegno delle famiglie in difficoltà attraverso la realizzazione di appartamenti dedicati all’assistenza alloggiativa temporanea a singoli o nuclei familiari in situazioni di difficoltà estrema e attraverso la realizzazione di spazi dedicati all’accoglienza notturna emergenziale. Quest'ultima pensata in particolare per le donne maltrattate e in pericolo.

Il finanziamento

Nello specifico  715.000 euro serviranno  per realizzare il progetto di ospitalità a soggetti in condizione di vulnerabilità sociale e grave disagio abitativo;  1.090.000 euro per la realizzazione di un ambiente destinato all’accoglienza notturna emergenziale e alcuni servizi connessi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie