Attualità
Desio

Raccolti oltre 20mila euro per il centro per bimbi malnutriti in Congo

Il grazie di suor Maria Pia Marzio ai coniugi Ernesto Colombo e e Mariuccia Frigerio: "Cari amici e benefattori, sono veramente sbalordita dalla vostra generosità".

Raccolti oltre 20mila euro per il centro per bimbi malnutriti in Congo
Attualità Desiano, 23 Settembre 2022 ore 16:42

Raccolti oltre 20mila euro per il centro sanitario di suor Maria Pia Marzio, in Congo. La religiosa ha ringraziato con una lettera i coniugi di Desio Ernesto Colombo e e Mariuccia Frigerio.

Raccolti oltre 20mila euro per il centro per bimbi malnutriti, in Congo

"Cari amici e benefattori, sono veramente sbalordita dalla vostra generosità. Pensando ai sacrifici che avete fatto per venire in aiuto ai più bisognosi, voglio farvi pervenire un grande grazie da parte nostra e di tutti coloro che ne hanno beneficiato". È così che inizia la lettera di ringraziamento, scritta da suor Maria Pia Marzio, che i coniugi Ernesto Colombo e Mariuccia Frigerio hanno fatto avere a coloro che hanno aiutato a sostenere il centro sanitario di Kavinvira, in Congo, per bambini malnutriti.

L'impegno dei coniugi desiani

È dal 2006 che la coppia desiana aiuta i padri e le suore Saveriane a creare progetti pensati per dare dignità ai bambini. "Nel 2018, dopo che abbiamo aiutato per la costruzione di centri anche ad Haiti, abbiamo deciso di non impegnarci nella realizzazione di un altro progetto edilizio, ma di aiutare a raccogliere fondi per acquistare i farmaci per il centro sanitario di Kavinvira", ha spiegato Colombo. Marito e moglie hanno deciso di destinare lì gli oltre 20mila euro raccolti. "C’erano 1.715 bambini con malnutrizione moderata, di questi 1.513 sono guariti, e 266 bambini con malnutrizione severa, 214 sono guariti. Tutto questo grazie ai farmaci".

"Il merito è di tutti coloro che ci hanno aiutato"

Al centro nutrizionale continuano le attività di accoglienza di bambini, donne gravide e donne che allattano e che hanno bisogno di un supplemento di cibo proteico perché sottopeso.  I coniugi vorrebbero organizzare una cena per la raccolta fondi in oratorio e molto probabilmente le offerte raccolte per il presepe in Basilica verranno destinate al progetto della suora dell’ordine di Santa Gemma. I coniugi Colombo sono soddisfatti, "perché abbiamo sempre raccolto più di quello che chiedevamo. Andare poi a vedere che si realizzava quanto si era promesso è stato impagabile: se l’anno prima vedevamo i bambini che facevano la doccia con l'acqua piovana l'anno successivo erano al coperto. Il merito non è solo nostro, ma della gente che ci ha capito e ha capito le nostre finalità".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie