Attualità
Decisione

Restaurazione a Carnate: per le strade tornano i cestini dei rifiuti

La precedente Amministrazione aveva tolto la metà dei contenitori pubblici perché usati scorrettamente dalle persone; ora, invece, la retromarcia del nuovo Esecutivo

Restaurazione a Carnate: per le strade tornano i cestini dei rifiuti
Attualità Vimercatese, 28 Agosto 2022 ore 10:04

Per le strade di Carnate tornano i cestini dei rifiuti. E questa è sicuramente una notizia visto che nel recente passato i contenitori per l’immondizia erano praticamente spariti dalle vie del paese.

Restaurazione a Carnate: per le strade tornano i cestini dei rifiuti

La decisione era stata assunta nel 2015 dall’Amministrazione guidata all’epoca dal sindaco Daniele Nava: su circa 100 cestini pubblici ne erano infatti stati eliminati la metà. Alla base della scelta, l’uso indiscriminato da parte di alcuni incivili che, depositando anche i propri rifiuti domestici, non solo causavano un rapido riempimento del contenitore, ma anche un aumento sproporzionato dei costi di smaltimento.
Ora la retromarcia, con l’Esecutivo del nuovo sindaco Rosella Maggiolini che ha deciso di rimettere i cestini al proprio posto.

"Da ormai molto tempo i cittadini stavano manifestando questa esigenza a cui ci è sembrato più che doveroso andare incontro - spiega il capogruppo Mauro Spialtini - Non rimetteremo tutti i cestini che erano stati rimossi, ma sicuramente un buon numero, specialmente in quei punti del paese maggiormente frequentati dalle persone".

"Chiediamo la collaborazione dei carnatesi"

L’operazione è partita in questi giorni dal quartiere Stazione, ma proseguirà presto in tutta Carnate. Una restaurazione che però farà leva anche sul senso civico della cittadinanza stessa.

"Ricordiamo che i cestini possono contribuire al decoro e alla pulizia del quartiere solo se vengono usati correttamente - proseguono gli amministratori - I rifiuti da conferire sono esclusivamente quelli cosiddetti da passeggio: biglietti del treno, pacchetti di sigarette vuoti, scontrini, cucchiaini del gelato, carta di caramelle, e via dicendo. Si tratta evidentemente di oggetti piccoli, poco ingombranti, mentre tutti gli altri rifiuti devono essere conferiti secondo le regole della raccolta differenziata. Per avere un paese pulito e in ordine serve sicuramente la collaborazione dei cittadini per il rispetto delle norme, che, con l’aumento del numero dei cestini stradali, viene senz’altro facilitato. Da parte sua, l’Amministrazione assicurerà i necessari controlli".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie