Menu
Cerca
Prevenzione

RetiPiù celebra la Giornata per la salute e sicurezza sul lavoro

L'azienda, negli ultimi tre anni, ha erogato oltre 2.000 ore di formazione proprio sul tema sicurezza, che hanno coinvolto 128 persone.

RetiPiù celebra la Giornata per la salute e sicurezza sul lavoro
Attualità Desiano, 29 Aprile 2021 ore 14:30

RetiPiù celebra la Giornata per la salute e sicurezza sul lavoro. In occasione della ricorrenza, istituita nel 2003 il presidente Mauro Ballabio ha premiato chi si è più distinto per l’impegno profuso sul tema.

RetiPiù celebra la Giornata per la salute e sicurezza sul lavoro

Si è celebrata ieri, mercoledì 28 aprile, in RetiPiù la Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro, istituita nel 2003 dall’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) per promuovere a livello mondiale la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.

Il Presidente, Mauro Ballabio, ha premiato, a nome di tutti, le persone che sono si particolarmente distinte per l’impegno profuso sul tema della sicurezza, durante un incontro presso l’area esterna aziendale, nel rispetto delle normative di prevenzione Covid.

L’incontro ha avuto come obiettivo quello di ricordare a tutti che la consapevolezza del rispetto delle procedure e delle norme di prevenzione infortuni deve sempre accompagnare lo svolgimento delle attività lavorative, e di comprendere che il ruolo svolto dal servizio di Sicurezza e Salute sul Lavoro è fondamentale per garantire l’incolumità e la salute di tutti coloro che operano in azienda.

I programmi di prevenzione

Proprio in questa direzione sono andati i programmi di prevenzione che si sono svolti all’interno dell’azienda RetiPiù negli ultimi tre anni, in cui sono state erogate oltre 2.000 ore di formazione, che hanno coinvolto 128 persone. Questo impegno ed attenzione ha permesso una sensibile riduzione degli infortuni che dagli 8 del 2017,
sono scesi a un solo infortunio nel 2020.

“Siamo particolarmente orgogliosi quando le nostre persone dimostrano la massima attenzione e responsabilità verso sé stessi e verso gli altri nei confronti della sicurezza del lavoro – ha spiegato il Presidente Ballabio al termine della cerimonia -: è certamente un elemento qualificante che dimostra alta professionalità, competenza e capacità di svolgere i propri compiti in tutti gli aspetti” .

Necrologie