Attualità
Triuggio

Riapre via Taverna, lavori finiti

BrianzAcque ha concluso l'intervento di realizzazione dell’acquedotto a Canonica e a partire dal pomeriggio di oggi, giovedì 28 luglio, via Taverna è stata riaperta alla circolazione in entrambi i sensi di marcia, anche agli autocarri.

Riapre via Taverna, lavori finiti
Attualità Caratese, 28 Luglio 2022 ore 16:17

Riapre via Taverna a Triuggio, conclusi i lavori di realizzazione dell'acquedotto.

Riapre via Taverna

In una nota di pochi minuti fa il Comune di Triuggio avvisa la cittadinanza che Brianzacque ha concluso i lavori all’acquedotto a Canonica e a partire dal pomeriggio di oggi, giovedì 28 luglio, via Taverna è stata riaperta alla circolazione in entrambi i sensi di marcia. Via Taverna torna normalmente percorribile anche per gli autocarri. Con la fine dei lavori a Canonica, in via Roma rientra in vigore il divieto di transito per i mezzi pesanti sopra 6,5 tonnellate.

Il cantiere

Due chilometri di tubazioni, posate per lo più lungo la strada provinciale SP 135 Arcore-Seregno, nel tratto compreso tra le frazioni Gerno e Canonica (località Variana). L’intervento di BrianzAcque si è reso necessario per consentire il rifacimento dell’impianto di potabilizzazione esistente a Lesmo in via XXIV Maggio. Senza quest’opera preliminare, dal costo di oltre un milione di euro, gli abitanti del centro brianzolo non avrebbero potuto ricevere la fornitura d’acqua e sarebbero rimasti con i rubinetti a secco. La nuova condotta ha poi il vantaggio di implementare la sicurezza gestionale delle reti dei due comuni confinanti, potenziandone la resilienza. La cantierizzazione è iniziata ai primi di febbraio e, secondo il cronoprogramma messo a punto dal settore progettazione e pianificazione della monoutility dell’idrico locale, si protratta per alcuni mesi coinvolgendo uno degli scorci più caratteristici  della vecchia Brianza,  scampato al cemento e all’urbanizzazione. Le attività hanno preso il via da Lesmo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie